Un anno per ricordare i conti Sforza Cesarini

2' di lettura 09/12/2008 - Il Centro Studî Civitanovesi di Civitanova Marche (MC), assieme a molti Enti ed Associazioni (fra cui la Sede Locale dell\'Archeoclub d\'Italia, la Banca BCC ed il Comune di Montecosaro), ha ideato una lunga ed importante programmazione di eventi dedicati allo studio della storia dei Cesarini (e poi Sforza Cesarini) padroni del Ducato di Civitanova e Montecosaro, fra il 1551 ed il 1817

Pochi sanno che nelle Marche, in passato, c\'erano tre Ducati; quello di Urbino dei Montefeltro e Della Rovere, quello di Camerino dei Da Varano e quello di Civitanova Marche e Montecosaro dei Cesarini e Sforza Cesarini. Dopo la messa in Rete, a fine 2007, del sito ufficiale www.ducatocesarini.it si sono organizzate tre escursioni guidate a Genzano di Roma, Roma, Lanuvio ed Ardea, cioè in altri ex feudi cesariniani.


Poi si sono organizzate alcune importanti conferenze (tenutesi a Civitanova, Montecosaro, Pesaro e Roma) in preparazione del Convegno Scientifico (in memoria dello storico montecosarese Aldo Bassi) I Duchi Cesarini e Sforza Cesarini a Civitanova Marche, Montecosaro e Genzano di Roma del 29 e 30 Novembre 2008 a Montecosaro.


Undici importanti e qualificati studiosi (provenienti dalle Marche, dalla Toscana, dal Lazio e dalla Calabria) hanno analizzato multidisciplinarmente ed approfonditamente la materia ed hanno condiviso con gli spettatori presenti (quasi 200 nei due giorni) i ben 266 anni che, bene o male, hanno influenzato la storia di queste due \"Terre\" dell\'ex Stato della Chiesa. Ora finalmente i tempi sono maturi per affrontare una tematica così complessa ed affascinante.


Il fitto programma del Convegno ha permesso anche di esporre, in anteprima, alcune importanti novità storiografiche emerse in questi primi mesi di studio, riguardanti la storia ducale civitanovese e lo stato dei lavori del Palazzo Ducale a Civitanova Alta, massimo Bene Culturale civitanovese (ma purtroppo attualmente di proprietà privata ed inagibile da anni!). Nel futuro c\'è il progetto, oltre alla stampa degli Atti, di reiterare l\'appuntamento e formare una specie di trittico: come questo anno l\'ospite di riguardo è stato Genzano, così nel 2009 e nel 2010 potrebbero essere Ardea e Lanuvio.


Alvise Manni ed Alfredo Maulo (Curatori del Convegno e del sito www.ducatocesarini.it)






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-12-2008 alle 01:01 sul giornale del 09 dicembre 2008 - 1453 letture

In questo articolo si parla di attualità, civitanova marche, comune di civitanova marche