Università: assemblea contro la legge Gelmini

1' di lettura 21/10/2008 - Giovedì 23 ottobre alle ore 18.00 presso l\'aula 5 di via Don Minzoni (davanti a Scienze della Comunicazione) si svolgerà un\'assemblea contro la legge 133 e il d.l. 112 \"Tremonti-Gelmini\" a cui sono invitati tutti gli studenti, i ricercatori, il corpo docente ed il personale amministrativo dell\'ateneo maceratese.

E\' un momento cruciale per il futuro di tutto il mondo universitario: la legge 133 e il dl 112 prevedono una drastica riduzione del Fondo di finanziamento ordinario ed un taglio netto sulle spese di funzionamento, la trasformazione in fondazioni private delle Università pubbliche, la limitazione del turnover al 20%: in pratica rappresentano l\'ultima e definitiva tappa di un percorso decennale di distruzione della formazione e della ricerca pubblica portato avanti dai governi di centro-destra e centro-sinistra.


In tutta Italia sta crescendo la mobilitazione che vede fianco a fianco ricercatori, docenti, studenti e personale amministrativo.


Il nostro è un appello affinchè anche a Macerata si riesca ad aprire una mobilitazione comune ed un confronto sulle leggi Gelmini-Tremonti e sulla possibilità di costruire momenti di autoformazione che diano un\'idea nuova e diversa di università, proprio a partire dalla costruzione e dalla rivendicazione dell\'autonomia della formazione e della ricerca.


Al grido di \"Non pagheremo noi la vostra crisi\" giovedì inizierà il cammino per un\'altra università possibile.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-10-2008 alle 01:01 sul giornale del 21 ottobre 2008 - 1001 letture

In questo articolo si parla di cultura, glomeda comunicazione





logoEV
logoEV