SEI IN > VIVERE CIVITANOVA >

Raccolta differenziata estesa a tutta la città

1' di lettura
2236

raccolta differenziata
Anche nei quartieri di Fontespina e San Marone, dal 1° dicembre partirà il servizio di raccolta differenziata “porta a porta”.

Si tratta delle uniche due zone dove ancora era in vigore il vecchio sistema del cassonetto unico. Una data importante, quella di dicembre, poiché tutta la città avrà la raccolta domiciliare dei rifiuti. Civitanova sarà, così, la prima grande città delle Marche dove il servizio è attivo in tutto il territorio comunale.


Proprio giovedì mattina, a palazzo Sforza, si è tenuto un incontro fra i vertici del Cosmari, della Sintegra (la società costola del Cosmari che si occupa della raccolta e del conferimento dei rifiuti) e del Comune. A rappresentare Civitanova, l\'assessore all\'ambiente Sergio Marzetti. Fontespina e San Marone sono i più popolosi quartieri della città: contano insieme 18.000 abitanti (quasi la metà dell\'intera popolazione di Civitanova) e 700 imprese.


Per coprire queste due zone, la Sintegra assumerà 10 nuovi operatori. Saranno quindi 30 le unità attive in città complessivamente per il \"porta a porta\". Come nelle precedenti occasioni, sono previsti incontri informativi nei quartieri interessati. Ce ne saranno quattro nel mese di novembre, due a San Marone e due a Fontespina. Attualmente in città la percentuale di rifiuti differenziati è del 42%.



raccolta differenziata

Questo è un articolo pubblicato il 21-10-2008 alle 01:01 sul giornale del 21 ottobre 2008 - 2236 letture