...

Martedì mattina i militari della Compagnia Carabinieri di Civitanova Marche hanno dato corso all’ordinanza applicativa della misura cautelare in carcere emessa il 29 giugno 2020 dal Giudice per le Indagini Preliminari di Macerata, dott. Giovanni Manzoni, nei confronti del cittadino Maamri Mokhles, domiciliato in Porto Potenza Picena, responsabile del reato continuato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.









...

Ad oltre cinque mesi da quando siamo di fronte ad una emergenza sanitaria e, ce lo auguriamo, superata ora nelle sue fasi più critiche, per lo meno nel nostro Paese – afferma Giuseppe Mazzarella, Presidente di Confartigianato Imprese Marche – è giunto il momento di considerare ed “utilizzare” la discontinuità determinata dalla pandemia e dal forzato lockdown come “opportunità” per fare in modo che si segni davvero una interruzione, che si tracci definitivamente una “linea di non ritorno”, rispetto a quelli che sono i punti di debolezza emersi, sia a livello nazionale che regionale.


...

Sopralluogo all’ospedale di Civitanova Marche per il capogruppo Pd, Francesco Micucci accompagnato dal direttore di Area Vasta 3, Alessandro Maccioni, da tutti primari, i medici e dalla direzione amministrativa: “Ho voluto verificare- spiega il Presidente Dem- che tutti i reparti fossero tornati alla normalità in seguito all’emergenza Covid-19 come era stato garantito.




...

“Non si perda tempo sulle misure da adottare per il contenimento del contagio da Covid all’Hotel House di Porto Recanati. I dati a disposizione sul contagio sono sufficienti perché Regione e Comune attivino, senza indugi, un cordone sanitario per tutelare i residenti del complesso e tutta la popolazione di Porto Recanati e delle aree limitrofe”.


...

In merito agli eventi atmosferici calamitosi dei giorni 18 e 20 maggio scorsi che hanno particolarmente colpito alcuni Comuni del maceratese e del fermano, la Regione chiederà di riconoscere lo stato di emergenza per i comuni più colpiti in considerazione dei gravi danni causati alle infrastrutture viarie minori, alla coltura e alle strutture per il ricovero del bestiame.


...

Alle prime luci dell’alba di venerdì mattina i militari della Compagnia Carabinieri di Civitanova Marche, collaborati dai colleghi del Nucleo Cinofili di Pesaro, hanno dato corso all’ordinanza applicativa della misura cautelare personale emessa lo scorso 3 giugno dal Giudice per le Indagini Preliminari di Macerata dott. Domenico Potetti nei confronti di quattro soggetti, tutti già noti per i loro trascorsi penali e residenti in Porto Recanati, responsabili del reato continuato in concorso tra loro di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti ex art. 73 del D.P.R. 309/90.



...

Con GustaPorto “salpa” da Civitanova Marche il Grand Tour delle Marche, iniziativa di successo unica nel Belpaese sviluppata dall’organizzazione di Tipicità insieme ad ANCI (Associazione Nazionale dei Comuni Italiani) per realizzare uno storytelling del territorio marchigiano attraverso due suoi fondamentali attrattori: cibo e “making” artistico-manifatturiero.







...

Giovedì mattina i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Civitanova Marche, insieme ai colleghi Stazione Carabinieri di Porto Recanati, hanno deferito alla Procura della Repubblica di Macerata un 40enne fidardense poiché, per cause in corso di accertamento, si è reso responsabile del ferimento del suo migliore amico.


...

L'Unione Sindacale di Base Pubblico Impiego Marche ha, a più riprese, commentato negativamente la decisione di costruire un Ospedale in FIERA a Civitanova per pazienti COVID-19 tanto più dopo aver avuto a disposizione il Flop totale della esperienza analoga di Milano. Infatti gestire la crisi Coronavirus con le stesse modalità “Bertolaso/Ordine di Malta” quando tutti gli indicatori rendevano evidente che si sarebbe usciti rapidamente dalla fase acuta ha dell'incredibile!





...

"Smentita direttamente dal Viceministro Sileri l’affermazione secondo cui il reparto di terapie intensive alla Fiera di Civitanova (analogo, sia pure in misura ridotta, a quello della Fiera di Milano) risponderebbe ad indicazioni del Ministero" - riferisce il Senatore Romagnoli dopo la riunione online del gruppo "Marche e Salute” organizzata in vista dell’apertura del reparto Covid presso la fiera di Civitanova a cui hanno partecipato il Vice Ministro alla Salute Pierpaolo Sileri e il Senatore Rino Marinello.


...

Ultimo sopralluogo lunedì 11 maggio del presidente Ceriscioli al Covid hospital di Civitanova Marche, accompagnato dall’assessore Sciapichetti e dal consigliere Micucci. Ad accoglierlo Bertolaso, che ha illustrato l’ultimazione dei lavori, realizzati a tempo di record, che permetteranno di vedere la struttura operativa entro pochi giorni.


...

Un detto popolare recita testualmente: "Una risata salverà il mondo", ed effettivamente, in tempi grami proprio come quelli attuali, satira ed umorismo possono risultare degli ottimi adiuvanti per non appiattire l'umore su livelli cronicamente ridotti.



...

Nella tarda serata di martedì i militari della Stazione Carabinieri di Recanati, insieme ai colleghi della Stazione Forestale, coadiuvati da personale femminile della Polizia Locale, al termine delle necessarie verifiche ed accertamenti hanno deferito alla Procura della Repubblica di Macerata tre persone, due donne di 45 e 30 anni e un uomo di 29, tutti originari della provincia di Ancona.


...

Le scrivo per manifestarle la mia più sincera preoccupazione per quanto sta accadendo ad alcuni imprenditori balneari della nostra Regione. Con l’ultimo DPCM del 10 aprile 2020 e con l'ultimo Decreto del Presidente della Regione Marche n. 99 del 16 aprile 2020, sono stati autorizzati per gli stabilimenti balneari i lavori di manutenzione, ma non quelli di ristrutturazione.


...

Il 27 marzo scorso fummo tra i primi, come movimento politico “Dipende da noi”, a sollevare rispettosamente forti riserve riguardo la scelta estemporanea della Giunta Regionale Ceriscioli di mobilitare la beneficienza dei cittadini e delle aziende marchigiane per realizzare, avvalendosi del discusso “super consulente” Guido Bertolaso e nientemeno che i cavalieri di Malta, “una temporanea costosissima struttura pseudo ospedaliera provvisoria, invece di “attivare un più solido intervento pubblico nell’ambito delle strutture esistenti più adeguate”, operanti o dismesse, realizzando in quell’ambito nuove terapie intensive.