...

“Sciapichetti, Micucci e tutto il PD regionale smetta di arrampicarsi sugli specchi per giustificare l’ingiustificabile. Persino la sottosegretaria PD Morani, unico componente marchigiano del governo, certifica il fallimento della sanità regionale e del progetto di un ospedale covid presso la fiera di Civitanova. Ceriscioli blocchi subito i lavori utilizzando i fondi per il potenziamento delle terapie intensive esistenti e dia subito certezze nero su bianco ai cittadini di Civitanova sul potenziamento dell'ospedale esistente che il piano sanitario regionale vuole declassare e dove ci sono due nuovi reparti da ultimare”.


...

Le scrivo per manifestarle la mia più sincera preoccupazione per quanto sta accadendo ad alcuni imprenditori balneari della nostra Regione. Con l’ultimo DPCM del 10 aprile 2020 e con l'ultimo Decreto del Presidente della Regione Marche n. 99 del 16 aprile 2020, sono stati autorizzati per gli stabilimenti balneari i lavori di manutenzione, ma non quelli di ristrutturazione.


...

“È ufficiale: Ceriscioli ha scherzato sui 100 posti di intensiva alla Fiera di Civitanova e ne faranno le spese i malati gravi di Covid19. Dopo la Lega e i medici in prima linea, lo confermano, minacciando di ritirarsi dal progetto, anche gli imprenditori finanziatori e l’Ordine di Malta che raccoglie e gestisce le donazioni per conto della regione. In otto giorni nella Fiera hanno solo smontato un palco.


...

“La scelta della città di Civitanova Marche quale centro di terapia intensiva Covid-19 non diventi materia di battaglia campanilistica, perché in questa fase le forze vanno indirizzate alla miglior riuscita del progetto, alla rapida ed efficace predisposizione di strutture e infrastrutture necessarie alla sua attivazione, alla cura e all’assistenza dei pazienti più gravi”.