Gli agenti del Commissariato di Polizia di Civitanova Marche hanno denunciato in stato di libertà un uomo di origini pugliesi di 52 anni per i reati di violenza privata e minacce. Sono in corso indagini ai fini dell’identificazione di altri tre soggetti correi per i medesimi episodi delittuosi, nonché per il reato di lesioni personali volontarie aggravate dall’uso di armi.


È precipitato da una finestra morendo sul colpo. Tragedia martedì all’ora di pranzo a Porto Potenza Picena.


In occasione delle festività pasquali, la Questura di Macerata ha intensificato i servizi di prevenzione dei reati in genere e di controllo del territorio anche in relazione al maggior afflusso di turisti e pellegrini che raggiungono la provincia in occasione delle feste.


Non si ferma l’attività investigativa dei finanzieri della Tenenza di Porto Recanati, posta in essere nell’ambito di un dispositivo permanente di contrasto ai traffici illeciti, recentemente rafforzato dal Comando Generale del Corpo, attraverso il controllo del territorio mediante il dispiego diuturno di pattuglie operative.


Travolge una coppia che passeggia sul marciapiede lungo le mura di Potenza Picena sulla circonvallazione Nord.


Operazione della Guardia di Finanza di Civitanova Marche a contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti: sequestrato circa un chilogrammo di hashish, in manette un civitanovese.


Verso le ore 21.00 del 3 aprile la “Volante” del Commissariato di P.S. di Civitanova Marche transitando in via Crimea, ha visto sopraggiungere in lontananza una Alfa Romeo 156 di colore scuro, che alla vista dell’ auto della Polizia accelerava nella direzione opposta come per darsi alla fuga.


Alle ore 17.30 circa di mercoledì, la pattuglia della Volante transitando in via Castelfidardo ha trocato un motociclo HONDA, già segnalato come oggetto furto.


Nell’ambito di programmati servizi finalizzati a contrastare il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, in attuazione di direttive ministeriali a livello nazionale e delle riunioni di coordinamento tenutesi in Prefettura tra tutte le Forze di Polizia sulla situazione di Porto Recanati, nel pomeriggio di venerdì all’interno del complesso residenziale “River Village” di Porto Recanati la Squadra Mobile della Questura di Macerata ha tratto in arresto un cittadino di origini pakistane di 27 anni sorpreso nella flagranza del reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.


Nel tardo pomeriggio di giovedì, in Porto Recanati (MC) nei pressi della stazione ferroviaria, personale dipendente, nell’ambito di programmati servizi finalizzati a contrastare il fenomeno della commercializzazione di sostanze stupefacenti, ha arrestato un giovane cittadino italiano di 25 anni, perché ritenuto responsabile del delitto di detenzione di una ingente quantità di sostanza stupefacente a fini di spaccio e della detenzione abusiva di due armi di cui una clandestina con matricola abrasa.


Nella mattinata di martedì i carabinieri di Osimo hanno deferito in stato di libertà alla Procura di Macerata per il reato di violazione alla misura di prevenzione del foglio di via obbligatorio 3 anni dal comune di Porto Recanati il pluripregiudicato R.R., 49enne di Polverigi.


Vivere Civitanova
Racconta la tua storia a VC!
Diamo voce alle storie del territorio. Sei indignato per qualcosa che ti è successo? Pensi che la...
Edizioni Vivere
Le tue notizie sui quotidiani Vivere
su http://vivere.biz/comunicatistampa trovi tutte le informazioni su come inviare comunicati stampa...

Un uomo di 66 anni residente a Lecce è morto sul colpo dopo essere stato colpito da un infarto alla stazione di Civitanova Marche.


Ulteriore operazione dei finanzieri della Tenenza di Porto Recanati a contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, messa a segno nell’ambito di un dispositivo permanente di contrasto ai traffici illeciti, recentemente rafforzato dal Comando Generale del Corpo, attraverso il controllo del territorio mediante il dispiego diuturno di pattuglie operative.


A seguito della denuncia presso la Stazione dei carabinieri di Porto Recanati (MC) del ritrovamento nel giardino di un abitazione  di un gatto, morto, che presentava, secondo la donna che ha sporto denuncia, segni di avvelenamento la Compagnia Carabinieri di Civitanova Marche ha proceduto all'attivazione del Nucleo Cinofili Antiveleni Carabinieri-Forestali, alle dipendenze del Coordinamento Territoriale CC per l’Ambiente del Parco Nazionale dei Monte Sibillini  di Visso (MC).


Si è tolto la vita impiccandosi. È questa la tragica fine di un 80enne di Potenza Picena.


Alle 3 circa di mercoledì notte gli agenti della “Volante” del Commissariato di pubblica Sicurezza di Civitanova Marche è intervenuto al pronto Soccorso dell'ospedale cittadino dove era poco prima giunto un 36enne residente in città con una ferita di arma da taglio.


Nell’ambito di servizi preordinati, mercoledì mattina gli agenti della Questura di Macerata hanno effettuato quattro perquisizioni domiciliari e personali nei confronti di soggetti pregiudicati residenti all’Hotel House di Porto Recanati.


Sono due campani, un 39enne e un 49enne, gli autori della rapina all'ufficio postale di Recanati che martedì mattina ha fruttato un bottino di 810 euro.


Sabato pomeriggio scorso, gli agenti della “Volante” nel corso dell’attività di controllo del territorio è intervenuta presso il parco di Fontescodella hanno sorpreso due cittadini del Gambia mentre cedevano dello stupefacente ad altri ragazzi.


I vigili del fuoco del distaccamento di Osimo sono intervenuti alle ore 6 di domenicamattina in viale Cristoforo Colombo a Porto Recanati per l'incendio di un'auto.



Sabato mattina gli agenti della Squadra Mobile di Macerata hanno dato esecuzione a 3 misure cautelari emesse dal Gip del Tribunale su richiesta della Procura di Macerata.


Due persone arrestate ed uno denunciato per detenzione ai fini di spaccio, 80 persone identificate e 45 veicoli sottoposti a controllo ed una decina di perquisizioni ad appartamenti ed abitazioni in uso a pregiudicati. E’ questo il bilancio dei controlli effettuati, da venerdì a sabato in tutto il territorio provinciale dalla Polizia di Stato.


Si è spento a 57 anni, stroncato in breve tempo da una malattia, Rolando Quaranta.


All'1 di mercoledì notte il personale della Squadra Volante è intervenuto presso il grande magazzino denominato Eco Mercatone in via Gronchi, su segnalazione del titolare, di nazionalità cinese, che fuori dall'esercizio commerciale, insieme ad altri connazionali, aveva bloccato un soggetto, ex dipendente del negozio, che non sapeva fornire giustificazioni circa la sua presenza in quel luogo.


Ha tentato di rubare un giaccone di marca Woolrich del valore di 700 euro, in maniera piuttosto singolare, in un negozio di Chiaravalle.


Una banda di ladri ha sradicato e portato via il bancomat dalla filiale della Carifermo in via Santa Croce, a Recanati.


Rubano smartphone a due giovani anconetani. La polizia rintraccia gli autori a Chiaravalle e Porto Recanati.


Forti scosse di terremoto nella mattinata di mercoledì (18 gennaio) con epicentro nell'aquilano che hanno fatto tremare tutte le Marche.


Martedì i militari in servizio presso la Guardia Costiera di Porto Recanati sono intervenuti, a seguito di segnalazione telefonica pervenuta da un cittadino, per la presenza di una tartaruga marina in difficoltà sul litorale nord di Porto Recanati (località Scossicci), più precisamente sul tratto di spiaggia libera attigua allo stabilimento balneare “Blu Bar”.


Eseguita mercoledì mattina un’Ordinanza di Custodia Cautelare in carcere a carico di Cicciù Santo Pio, 20enne domiciliato a Civitanova Marche e Sohail Khhaled Mohamed 19enne, di origini egiziane, senza fissa dimora, per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti ed estorsione.


Un anziano 88enne è stato trovato morto nella propria abitazione a Porto Recanati.


Si è svolto pacificamente e senza incidenti lo spettacolo previsto a Civitanova Marche per i festeggiamenti per l’arrivo del nuovo anno con il concerto di Gigi D'Alessio trasmesso in diretta su Canale 5.