PalaRisorgimento pronto per lo screening anti covid: disponibili fino a 18 mila tamponi

3' di lettura 11/01/2021 - Tutto pronto al PalaRisorgimento per il via dello screening di massa per il covid-19. Dalle 8 di martedì mattina si aprono le porte della casa del basket civitanovese, che potrà accogliere 250 persone all’ora (moltiplicate per 12 ore di attività, fanno 3.000 potenziali tamponi al giorno) per effettuare gratuitamente i tamponi per andare a caccia di positivi al coronavirus.

Dalle primissime ore del giorno lo staff di Comune e Asur sono entrate in azione per allestire il palazzetto di via Ginocchi, liberato dalla Virtus Basket dopo la gara di domenica pomeriggio, dove fino a venerdì sarà possibile per i cittadini di Civitanova, Montecosaro, Morrovalle e Monte San Giusto effettuare gratuitamente tamponi. Basterà presentarsi muniti di tessera sanitaria. Al PalaRisorgimento entreranno in azione 40 persone tra personale medico e amministrativo reperito in tutta l’Area Vasta 3 per far sì che tutto fili per il meglio.

All’arrivo sul posto, il paziente verrà fatto entrare dalla porta sul lato est e una volta dentro verrà schedato. Quindi, una volta eseguito il tampone in una delle decine di postazioni disponibili, verrà fatto uscire dalla porta all’angolo sud, in modo da non incrociare coloro che stanno entrando. Se si è negativi, una volta processato il tampone si viene fatti uscire e non si riceverà alcun messaggio o telefonata, seppur si avrà la possibilità di controllare il risultato su una piattaforma online dedicata. Se invece il risultato è positivo, verrà comunicato entro 30 minuti circa al numero di telefono indicato sulla scheda di adesione e si verrà richiamati per sottoporsi al tampone molecolare, che sarà anch’esso effettuato al PalaRisorgimento in un’area appositamente dedicata.

Non possono sottoporsi al tampone le persone che hanno sintomi che indichino un’infezione da Covid-19; quelle attualmente in malattia per qualsiasi altro motivo; persone in stato di isolamento per test positivo negli ultimi tre mesi; persone attualmente in quarantena o in isolamento fiduciario; persone che hanno già prenotato l’esecuzione di un tampone molecolare; persone che eseguono regolarmente il test per motivi professionali; minori sotto i 6 anni; i ricoverati nelle strutture sanitarie e socio-sanitarie, comprese le case di riposo pubbliche e private.

La campagna durerà per sei giorni, da martedì 12 a domenica 17 gennaio: al ritmo di 3 mila tamponi al giorno, si potranno controllare potenzialmente fino a 18 mila cittadini, circa il 25% dei 68 mila abitanti residenti nei quattro Comuni coinvolti.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Civitanova.
Per Whatsapp aggiungere il numero 348.7699158 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.

Per Telegram cercare il canale @viverecivitanova o cliccare su t.me/viverecivitanova.

È attivo anche il nostro canale Facebook: facebook.com/viverecivitanova/








Questo è un articolo pubblicato il 11-01-2021 alle 16:36 sul giornale del 12 gennaio 2021 - 739 letture

In questo articolo si parla di attualità, vivere civitanova, articolo, marco pagliariccio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bIRz





logoEV