Volley: Lube all'assalto di Milano, "primo di tanti impegni ravvicinati e difficili"

3' di lettura 09/01/2021 - Cucine Lube Civitanova a caccia della terza vittoria del 2021 in altrettante partite. Domani, domenica 10 gennaio (ore 19.30 con diretta Eleven Sports e Radio Arancia), nel posticipo della 7ª di ritorno i biancorossi sfideranno all’Allianz Cloud i padroni di casa dell’Allianz Milano di coach Roberto Piazza.

Juantorena e compagni sono reduci dal successo esterno con Padova e dalla vittoria in casa con Piacenza, mentre il sestetto meneghino viene dalle recenti sconfitte incassate all’Agsm Forum Verona e alla BLM Group Arena con Trento. Gli uomini di Fefè De Giorgi sono secondi in classifica a 39 punti in 16 gare, a meno 4 dalla capolista Perugia ma con una partita giocata in meno rispetto alla Sir. Il sestetto di Roberto Piazza è ottavo con 20 punti all’attivo, quasi la metà rispetto ai cucinieri, ma ha disputato solo 14 match in campionato. Alle 10.30 si è svolto un allenamento tecnico, mentre la partenza è in programma nel primo pomeriggio. Domani è prevista una seduta di rifinitura in mattinata.

L’esperienza del tecnico Roberto Piazza, al secondo anno sulla panchina dei meneghini, è sinonimo di garanzia. La squadra ha cambiato pelle d'estate con le partenze di Abdel-Aziz, Clevenot e Petric. Il Club ambrosiano ha ingaggiato l'opposto francese Patry (fuori per infortunio negli ultimi match), il talentuoso Ishikawa e il rientrante Maar. Il team si affida al palleggiatore Sbertoli. Al centro il sodalizio lombardo vanta i fuoriclasse Kozamernik e Piano. A inizio dicembre si è aggiunto al gruppo anche lo schiacciatore opposto sloveno Urnaut, che potrebbe essere schierato contro la Lube. In panchina i milanesi contano sull’emergente Leandro Mosca e su un lottatore sempre pronto come Basic. Nel roster figurano anche l’esperto Daldello in regia e i giovanissimi Meschiari (classe 2002) e Staforini (17 anni). «Abbiamo iniziato bene il 2021 e vogliamo continuare su questa strada, ma ci attendono tanti impegni e dovremo restare concentrati – dice Rychlicki- a Milano sarà dura perché l'Allianz vuole risalire la china e farà di tutto per fermarci. Non potremo certo fare affidamento sui loro errori, ma dovremo essere noi a giocare forte, consapevoli di avere di fronte un buon collettivo allenato da un tecnico esperto». «Domenica ci aspetta un'altra grande sfida con Civitanova – ribatte Stephen Maar, schiacciatore dei meneghini – conosciamo tutti il valore della Lube. Come per Trento, anche per loro i punti di forza sono servizio, muro e attacco. Stiamo lavorando tanto sulla nostra ricezione, sulle offensive e sull’approccio alle gare. Dovremo metterci al servizio della squadra e dare tutti un contributo: anche io ho bisogno di cambiare un po’ la mia mentalità per recuperare energia e alzare il livello per il bene del team».

La gara sarà diretta da Gianluca Cappello (SR) e Alessandro Tanasi (SR). La Cucine Lube Civitanova ha affrontato Milano in 13 occasioni. I biancorossi hanno avuto la meglio in 11 match, i rivali l’hanno spuntata 2 volte. Gli ex del match: Nicola Pesaresi alla Lube nel 2016/17. Se tra i giocatori figura solo lui, sulla panchina degli ambrosiani c'è un altro ex biancorosso, ovvero Marco Camperi, secondo allenatore della Lube nel biennio 2017/18-2018/19 e attuale vice di Piazza all'Allianz.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Civitanova.
Per Whatsapp aggiungere il numero 348.7699158 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.

Per Telegram cercare il canale @viverecivitanova o cliccare su t.me/viverecivitanova.

È attivo anche il nostro canale Facebook: facebook.com/viverecivitanova/






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-01-2021 alle 15:20 sul giornale del 10 gennaio 2021 - 180 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bIF3





logoEV