Triboo, il gioco da tavola in tedesco ideato dai ragazzi dell'Iis sbarca sul mercato

2' di lettura 30/11/2020 - Bella soddisfazione per gli alunni del corso di tedesco delle classi 5E e 4F dell’Iis Leonardo Da Vinci. Il gioco didattico Triboo, realizzato dai ragazzi e vincitore dell’edizione 2019 del premio “Piazza Affari Tedesco” dell’Istituto Goethe, è stato pubblicato dalla casa editrice Eli Edizioni (partner del progetto), già tradotto in cinque lingue e ora sta entrando in commercio in tutto il territorio europeo: dalla Spagna alla Gran Bretagna, passando per Francia, Italia e ovviamente Germania, Austria e Svizzera.

È la prima volta che un prodotto realizzato da una scuola per il concorso, oltre a vincere il primo premio, viene anche prodotto entrando così realmente sul mercato.

Triboo è un gioco da tavola ecosostenibile con un tabellone illustrato che si ispira agli indiani d’America e sul quale ci si muove sia rispondendo a domande di cultura generale sulla Germania, da Goethe, passando per Einstein fino al Muro di Berlino, sia indovinando parole tedesche. A questo i ragazzi avevano affancato anche “Das Raupenspiel”, che è invece un gioco a incastro in cui il bruco (“die Raupe”) cresce grazie all’unione di tessere che riportano parole inglesi e tedesche. I giocatori scoprono che alcune parole, grazie alla comune radice germanica, sono davvero simili, come nel caso di estate, summer in inglese e Sommer in tedesco.
Con questi due giochi i ragazzi del Leonardo da Vinci hanno dimostrato genialità ed estro, ma anche di conoscere il mercato tedesco, dato che in Germania la cultura del gioco da tavolo è molto più diffusa che in Italia. Non a caso proprio la Germania ospita il premio “Spiel des Jahres” (gioco dell’anno), che è il più importante del mondo e quest’anno festeggia i 40 anni.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Civitanova.
Per Whatsapp aggiungere il numero 348.7699158 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.

Per Telegram cercare il canale @viverecivitanova o cliccare su t.me/viverecivitanova.

È attivo anche il nostro canale Facebook: facebook.com/viverecivitanova/






Questo è un articolo pubblicato il 30-11-2020 alle 11:24 sul giornale del 01 dicembre 2020 - 327 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bDXn





logoEV