Porto Recanati: i positivi risalgono a 82, "adolescenti poco rispettosi delle norme, impossibile che i genitori non vedano"

2' di lettura 23/11/2020 - Leggero aumento nei positivi al covid-19 a Porto Recanati. I contagiati erano 80 nella giornata di venerdì, sono saliti a 82 tre giorni dopo. Sale nettamente invece il numero delle persone in quarantena fiduciaria: erano 52, sono salite a 100.

«Gli 82 positivi sono risultato della differenza tra gli 11 nuovi positivi e i 9 negativizzati dall'ultimo aggiornamento pubblicato – spiega il sindaco Roberto Mozzicafreddo – ricordiamo a tutti di osservare strettamente tutte le norme di prevenzione previste. Chiediamo nuovamente ai genitori di essere più vicini ai figli adolescenti che risultano i meno rispettosi delle norme. Anche allo scopo di evitare conseguenze normative pesanti chiediamo di evitare che i propri figli frequentino Parco Europa senza mascherina e che, per evitare di essere visti da chi effettua controlli, si ritrovino in gruppo sotto la galleria ex Delizia a giocare a carte seduti in terra, consumare merendine varie lasciando i rifiuti ovunque, senza distanziamento e senza indossare alcuna mascherina. Allo stesso modo dovete evitare che si siedano appiccicati, perché lo spazio è piccolo, sopra la grata dell'aria calda vicino al supermercato Zippilli e consumino ben oltre le 16, orario massimo di consumazione negli spazi pubblici, in piazzetta delle Erbe, dietro i casotti dove, sicuramente anche a vostra insaputa, si ritrovano per fumare, e in ogni altro posto simile. Il periodo è difficile e ce ne rendiamo conto ma è molto pericoloso considerare tali comportamenti come "normali". Il contagio non avviene a scuola dove tutte le norme sono ovviamente rispettate, ma fuori dell'orario scolastico, dove il difficilissimo compito dei genitori deve attuarsi per evitarlo. Parlate con loro e cercate di convincerli. Ci sembra impossibile che tutti vedono e ci riferiscono meno che i genitori dei ragazzi che si rendono artefici di tali situazioni. Polizia Municipale e Carabinieri stanno già provvedendo al controllo delle zone sensibili ma da soli non bastano. Chiediamo la massima collaborazione per il bene di tutti ma prima di tutti per le vostre famiglie».

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Recanati.
Per Whatsapp aggiungere il numero 366.9926866 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.

Per Telegram cercare il canale @vivererecanati o cliccare su https://t.me/vivererecanati.

È attivo anche il nostro canale Facebook: https://www.facebook.com/VivereRecanati.it






Questo è un articolo pubblicato il 23-11-2020 alle 15:25 sul giornale del 24 novembre 2020 - 235 letture

In questo articolo si parla di attualità, vivere civitanova, articolo, marco pagliariccio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bC78





logoEV