Montecosaro: Fratelli Torresi in difficoltà, i dipendenti in stato di agitazione da luglio

2' di lettura 20/11/2020 - I lavoratori della Fratelli Torresi Srl sono in stato di agitazione sindacale dallo scorso mese di luglio rivendicando chiarezza sul piano industriale dell’azienda e sul loro futuro occupazionale.

Se da un lato è innegabile che le mancate prestazioni lavorative siano coperte dalla cassa integrazione con causale Covid-19, dall’altro è indiscutibile che circa 25 addetti del reparto stampaggio/iniezione di fondi in gomma non prestino un’ora di lavoro dalla fine del mese di marzo 2020. Dalla sospensione delle attività non essenziali non hanno più rimesso piede in azienda, neanche quando le altre aziende del settore hanno, a maggio scorso, ripreso le attività, seppure non a pieno regime.

Nel contesto pandemico, di certo non facile per le aziende delle filiere produttive del settore moda, i lavoratori della Fratelli Torresi chiedono che le commesse, non quantificabili, acquisite dall’azienda per la produzione di fondi per calzature non vengano più date in conto lavorazione a ditte esterne, come dichiarato dalla Direzione Aziendale nel corso degli incontri tenutisi, ma che vengano lavorate nello stabilimento di Morrovalle. Chiedono di poter lavorare per sostenere la ripresa dell’Azienda, non di continuare a rimanere in cassa integrazione a zero ore.

Filctem Cgil Macerata – Femca Cisl Marche

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Civitanova.
Per Whatsapp aggiungere il numero 348.7699158 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.

Per Telegram cercare il canale @viverecivitanova o cliccare su t.me/viverecivitanova.

È attivo anche il nostro canale Facebook: facebook.com/viverecivitanova/






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-11-2020 alle 17:16 sul giornale del 21 novembre 2020 - 7619 letture

In questo articolo si parla di attualità, sindacati, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bCRv





logoEV
logoEV
logoEV