Civitanova: Il porto si trasforma in hub per gli yacht, la giunta dà il suo via libera

2' di lettura 30/10/2020 - Semaforo verde al progetto di creare un hub per gli yacht all’interno del porto cittadino. La giunta ha dato il via libera all’atto di indirizzo che accoglie il piano formulato da alcuni privati per sviluppare la struttura in tal senso.

L’atto arriva giusto una settimana dopo l’incontro tra privati, Comune e Capitaneria che aveva di fatto siglato l’intesa tra le parti per andare avanti con la strutturazione dell’idea, che ora prende lentamente forma. La delibera parla della «possibilità di ottenere fondi da parte della Comunità Europea tramite recovery fund attraverso lo Stato e le Regioni» ed «esprime il proprio parere favorevole per l’attuazione di tutto quanto necessario per il futuro sviluppo infrastrutturale ed economico dell’intera area portuale», chiedendo altresì alle autorità competenti «l’avvio delle procedure di revisione degli attuali strumenti di regolamentazione dell’area portuale, ovvero del Regolamento del Porto di Civitanova Marche, il tutto finalizzato anche alla riqualificazione del porto attraverso la promozione e la facilitazione delle attività economiche connesse alla pesca, alla cantieristica (produzione, allestimento, certificazione, progetti di refit di yachts e navi da diporto, manutenzione ordinaria e straordinaria), al diporto e allo sviluppo dei servizi turistici e non (ospitalità, gestione approvvigionamenti, servizi stazionamento invernale etc.)».

Il prossimo passo dovrebbe essere quello del confronto con le associazioni di categoria che al porto portano avanti le loro attività, e quindi pescatori e diportisti, per poi dare l’accelerata verso la concretizzazione di un progetto che, per ora, è comunque ancora allo stato embrionale.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Civitanova.
Per Whatsapp aggiungere il numero 348.7699158 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.

Per Telegram cercare il canale @viverecivitanova o cliccare su t.me/viverecivitanova.

Sono attivi anche i nostri canali social: Facebook: facebook.com/viverecivitanova/ e Twitter: twitter.com/viv_civitanova.






Questo è un articolo pubblicato il 30-10-2020 alle 16:12 sul giornale del 31 ottobre 2020 - 342 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bAgw





logoEV
logoEV