Videosorveglianza, nuove telecamere in arrivo a Civitanova Alta

telecamere 3' di lettura 11/10/2020 - Nel centro storico di Civitanova Alta ci sono alcuni impianti di videosorveglianza installati diversi anni fa e non più funzionanti, pertanto, l’amministrazione comunale ha deciso di sostituirli perché non sarebbe conveniente procedere alla riparazione trattandosi di tecnologia obsoleta e contestualmente di potenziarli, con estensione delle zone videosorvegliate del centro storico.

«Un intervento che mira a sostituire e a potenziare il sistema esistente a tutela della sicurezza dei cittadini, uno dei principali impegni assunti dalla mia giunta e previsto nel programma di governo e come già attuato nella città costiera – ha dichiarato il sindaco Fabrizio Ciarapica – le nuove tecnologie applicate in ambito della sicurezza rappresentano un importante deterrente contro i comportamenti delinquenziali e vandalici in tutela della pubblica incolumità, le telecamere di videosorveglianza, inoltre, sono anche strumenti essenziali per l’individuazione dei responsabili di eventuali rapine e altri fenomeni criminosi. Un meccanismo efficace di repressione, di prevenzione e di deterrenza. Sono previste, pertanto, opere per la sostituzione delle telecamere poste: all’ingresso di via Roma, in piazza dell’Unità, passaggio pedonale via Rimembranza/via Roma e parcheggio ex Atac, con integrazione di telecamera all’ingresso via Roma dotata di sistema riconoscimento ottico ocr affinché si possa rilevare il numero di targa dei veicoli in entrata al centro storico; potenziamento del sistema di sorveglianza mediante installazione di due telecamere di cui una ocr, da posizionare all’ingresso/uscita di Porta Marina. Tutte le nuove telecamere saranno collegate direttamente alle centrali operative della Polizia Municipale e delle forze dell’ordine, dove avverrà anche la registrazione delle immagini, al fine di rendere il territorio meno aggredibile da atti criminosi che rappresentano anche un grave ostacolo allo sviluppo economico a cui si aggiunge un supporto ad alto contenuto tecnologico per le operazioni di controllo sul territorio da parte delle forze dell’ordine da collegare alle centrali operative dei vigili urbani e forze dell’ordine, come similmente effettuato per gli altri impianti del capoluogo e per le telecamere installate recentemente all’incrocio delle vie del Pincio-Corridoni di Civitanova Alta».

L’intervento si inserisce nel programma triennale delle opere pubbliche 2020/2022, approvato con la delibera della giunta comunale lo scorso 28 febbraio e prevede un impegno di spesa complessivo di 31 mila euro.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Civitanova.
Per Whatsapp aggiungere il numero 348.7699158 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.

Per Telegram cercare il canale @viverecivitanova o cliccare su t.me/viverecivitanova.

Sono attivi anche i nostri canali social: Facebook: facebook.com/viverecivitanova/ e Twitter: twitter.com/viv_civitanova.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-10-2020 alle 17:25 sul giornale del 12 ottobre 2020 - 199 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bykN





logoEV