Montecosaro: "La Regione che verrà punti su scuola e agricoltura", il monito dell'ex sindaco Cardinali

3' di lettura 11/09/2020 - «Il terremoto prima, la pandemia adesso, hanno mostrato tutte le debolezze delle nostre strutture scolastiche. I nostri studenti meritano di più». L’edilizia scolastica è uno dei punti focali del programma di Stefano Cardinali.

L’ex sindaco di Montecosaro è infatti candidato consigliere regionale alle prossime elezioni regionali, con la lista Le nostre Marche-Il Centro, a sostegno della candidatura a presidente di Maurizio Mangialardi.

«L’istruzione di qualità – riflette Cardinali – passa attraverso strutture adeguate, con nuovi edifici sicuri che tengono conto delle esigenze della didattica. La scuola deve diventare spazio di inclusione e di aggregazione per la comunità». Per Cardinali, compito della Regione è quello di «coinvolgere forti investimenti nell’edilizia scolastica, atti a preservare e mettere in sicurezza l’esistente e, dove necessario, stimolare la costruzione di nuovi. La priorità deve essere data proprio a quei Comuni che devono sanare la ferita della ricostruzione».

La difesa del territorio passa pure dalla tutela delle eccellenze. «Molti giovani imprenditori si stanno avvicinando al comparto agro-zootecnico – aggiunge Stefano Cardinali – e dobbiamo investire e sostenere queste aziende, che propongono un’agricoltura di qualità. Realtà che sono non solo volano di turismo, ma anche salvaguardia del nostro patrimonio ambientale».

Infine, per Cardinali la Regione deve con forza puntare «sui distretti produttivi, che vanno supportati per permettere loro di affrontare nuove sfide, che impongono una formazione per tutta la vita. Bisogna investire per costruire un rapporto costante tra il sistema di istruzione e il mercato del lavoro. Con la formazione stessa che dovrà essere garantita anche a chi, dopo i 40 anni, cerca di reinserirsi».

Sposato con tre figli, Cardinali è imprenditore da sempre concentrato nella vita pubblica: per otto anni è stato consigliere comunale a Montecosaro, per due anni assessore, e per dieci sindaco. È presidente dell’associazione nazionale Città per la Fraternità.

«Per cultura e formazione personale, infatti, ho sempre vissuto le mie esperienze politiche proprio come atto di fraternità – ammette Cardinali – e ogni volta che mi sono impegnato l’ho fatto per costruire un progetto pubblico che riguardasse gli altri. Oggi, dopo anni di concreta attività amministrativa, sono ancora più convinto che il compito della politica sia quello di prendere a cuore i bisogni delle persone. Per fare tutto ciò bisogna essere credibili: i valori di libertà, uguaglianza e fraternità devono trovare coerenza tra testimonianza personale, vita privata e azioni politiche”. Perché “solo con una ritrovata fiducia nell’altro, la collettività potrà analizzare bisogni e risorse, e collaborare insieme per raggiungere le migliori decisioni per la nostra comunità».

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Civitanova.
Per Whatsapp aggiungere il numero 348.7699158 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.

Per Telegram cercare il canale @viverecivitanova o cliccare su t.me/viverecivitanova.

Sono attivi anche i nostri canali social: Facebook: facebook.com/viverecivitanova/ e Twitter: twitter.com/viv_civitanova.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-09-2020 alle 09:23 sul giornale del 12 settembre 2020 - 457 letture

In questo articolo si parla di politica, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bvEZ





logoEV