Ristampato il libro su Sesto Bruscantini, la presentazione a Civitanova Alta

3' di lettura 08/09/2020 - Domenica 13 settembre, alle ore 17.30, la sala Ciarrocchi della Pinacoteca comunale di Civitanova Alta ospiterà la presentazione della prima ristampa del libro “Una Vita per l’Opera – Conversazioni con Sesto Bruscantini” del musicologo Andrea Foresi, edito da WriteUp Books di Roma.

All’evento, organizzato dall’associazione Musicalia con il patrocinio dell’assessorato alla cultura del Comune, interverranno il Maestro Bruno de Simone (baritono), il Maestro Alessandra Rossi (soprano) e Enrica Bruni, direttrice Pinacoteca Moretti. La dottoressa Bruni e l’autore renderanno dunque una preziosa testimonianza dell’attualità del libro per la memoria storica della città, rinnovandone la modernità e indimenticabile eredità umana ed artistica che Sesto Bruscantini ha saputo donato al mondo dell’arte lirica.

Dopo oltre venti anni, la pubblicazione era divenuta una rarità: alcuni esemplari sono conservati presso gli archivi e le biblioteche delle più rilevanti istituzioni culturali e musicali a livello nazionale ed internazionale. Il volume di conversazioni tra il celeberrimo baritono ed il musicologo è ad oggi l’unica testimonianza scritta del grande Maestro. A seguito del conseguimento del Premio Giovanni Crocioni 1998, bandito dall’Accademia di Scienze Lettere ed Arti, sezione di Ancona, il volume ha assunto anche una rilevanza didattica, quale testo consigliato nelle Scuole di Canto Lirico dei Conservatori Musicali, grazie allo stile fresco e colloquiale, nonché alle preziose testimonianze contenute al suo interno di maestri, quali Riccardo Muti, Alfredo Kraus e Francesco Canessa, quest’ultimo nelle vesti allora di Sovrintendente del Teatro di San Carlo di Napoli.

La direttrice della Pinacoteca Civica “Marco Moretti” ospiterà oltre all’autore Andrea Foresi, anche il baritono Bruno de Simone ed il soprano M Alessandra Rossi, entrambe allievi e colleghi in teatro del maestro Bruscantini. Bruno de Simone è uno dei cantanti-attori più apprezzati del mondo operistico internazionale, riconosciuto come punto di riferimento nel repertorio belcantistico. Durante lo studio del canto sotto la guida di Sesto Bruscantini risulta vincitore di sei concorsi di canto, e ben presto comincia a spiccare come interprete ideale del dramma giocoso sette-ottocentesco e dell’opera buffa, in particolare nel repertorio rossiniano, con 17 ruoli al suo attivo, e donizettiano. Tra i numerosi premi, ha ricevuto nel 2007 il Rossini d’Oro per le sue magistrali interpretazioni nel repertorio rossiniano, nonché il prestigioso Premio Le Muse (Euterpe), consegnato nel 2013 a Palazzo Vecchio a Firenze, in una solenne cerimonia a fianco di illustri personaggi del mondo dell’arte, della Cultura e dell’imprenditoria.

Alessandra Rossi de Simone, musicologa, cantante, ad oggi apprezzatissima docente di canto, ha dichiarato in una recente intervista che studiare con Bruscantini è stata per entrambi «un’esperienza altamente costruttiva poiché in diversi anni di frequentazione, ci trasferì la sua miniera di sapienza con grande generosità, umanità, simpatia e affetto. Non potrò mai dimenticare i pomeriggi interi passati insieme a lui a studiare, rifinire e approfondire frase per frase».

L’ingresso alla Sala “Ciarrocchi” sarà contingentato nel rispetto delle misure atte al contenimento della diffusione del Covid-19. È obbligatoria la prenotazione tramite invio di una e-mail all’indirizzo unavitaperlopera@gmail.com entro il 10 settembre.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Civitanova.
Per Whatsapp aggiungere il numero 348.7699158 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.

Per Telegram cercare il canale @viverecivitanova o cliccare su t.me/viverecivitanova.

Sono attivi anche i nostri canali social: Facebook: facebook.com/viverecivitanova/ e Twitter: twitter.com/viv_civitanova.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-09-2020 alle 12:19 sul giornale del 09 settembre 2020 - 222 letture

In questo articolo si parla di cultura, civitanova marche, comune di civitanova marche, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bvjD





logoEV