Vita Vita cambia pelle: tre giorni tra Varco e Rossini con Karima, Lorenzo Di Bella e tanti altri

3' di lettura 12/08/2020 - Torna Vita Vita. Nonostante tutto, ostinatamente Vita Vita. Dopo dribbling e modifiche continue a causa delle normative anticovid, il direttore artistico del festival Sergio Carlacchiani, in collaborazione con Comune e Azienda Teatri, è riuscito a trovare la formula giusta per l’edizione numero 17.

Numero sfortunato, si sa. Ma guai a fermarsi davanti alla cattiva sorte. E allora ecco un’edizione particolarissima, spalmata su tre giorni (22, 27 e 28 agosto) e su due location: il Varco a mare e il Teatro Rossini. «Avremo cambiato programma forse trenta volte – svela Carlacchiani durante la conferenza stampa di presentazione dell’evento – perseguire l’idea originale si è capito presto sarebbe stato impossibile. E allora abbiamo ripiegato su un programma che almeno ci permette di tenere alta la qualità».

Tra le decine di artisti che si alterneranno sui due palchi, a spiccare sono i nomi di Karima e Lorenzo Di Bella. La cantante italo-algerina lanciata da Maria De Filippi riceverà il tradizionale premio come giovane talento emergente, mentre il pianista civitanovese, deus ex machina di Civitanova Classica, riceverà il premio Vita Vita alla carriera. «Tanti manager sono venuti a cercarci, a dimostrazione del livello che ha raggiunto ormai questa rassegna – continua il direttore artistico – e infatti avremo almeno quattro o cinque anteprime nazionali. Non sarà il solito festival che coinvolge tante location della città, avremo circa il 30% degli artisti che abbiamo di solito come numero, ma ci siamo».

Tra gli altri nomi da segnalare, spiccano quelli di Elisa Ridolfi, voce del fado riconosciuta a livello nazionale, la coppia tutta maceratese composta dal cantautore lanciato da X-Factor Marco Saltari e dal trapper Piccolo G e la vincitrice di “Io canto” Arianna Cleri. Per il programma completo degli eventi, tutti ad ingresso gratuito ma con prenotazione obbligatoria, consultare il sito www.vitavita.info. «Purtroppo le norme anticovid hanno cambiato tutto – precisa il sindaco Fabrizio Ciarapica – per fortuna avere un contenitore da 526 posti utilizzabili come il Varco ci ha permesso di realizzare questa variante. Vita Vita è sempre stata caratterizzata dall’essere un’iniziativa itinerante, che coinvolge tutta la città. Siamo riusciti a mantenere alta la qualità, anche se in una forma tutta diversa. E di questo dobbiamo ringraziare Sergio».

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Civitanova.
Per Whatsapp aggiungere il numero 348.7699158 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.

Per Telegram cercare il canale @viverecivitanova o cliccare su t.me/viverecivitanova.

Sono attivi anche i nostri canali social: Facebook: facebook.com/viverecivitanova/ e Twitter: twitter.com/viv_civitanova.






Questo è un articolo pubblicato il 12-08-2020 alle 17:04 sul giornale del 13 agosto 2020 - 334 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, vivere civitanova, articolo, marco pagliariccio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bte6





logoEV