Per il lungo weekend di Ferragosto Piazza Conchiglia Summer si fa eccezionalmente in quattro

3' di lettura 11/08/2020 - Si apre un nuovo weekend nel salotto a cielo aperto di Civitanova Marche. “Piazza Conchiglia Summer”, rassegna realizzata con il patrocinio del Comune di Civitanova, il prezioso sostegno dell’Azienda dei Teatri e organizzata da Mescola, Vicolo Marte e Vintage Caffè, accende infatti il weekend a partire da giovedì alle ore 21.30 con i Sambene (in sardo ‘sangue’, sinonimo di passione).

La band nasce nel 2015 all’interno dell’Accademia dei cantautori di Recanati diretta da Lucia Brandoni. Nel gruppo confluiscono l’esperienza e la capacità di scrittura del cantautore Marco Sonaglia, la vocalità “popolare” e grintosa della cantante Veronica Vivani, di origine sarda, le interpretazioni raffinate e la vocalità espressiva della cantante Roberta Sforza e le sonorità folk del fisarmonicista Emanuele Storti.

Il venerdì, a partire dalle 22.30, ancora un tuffo nel mondo del vinile in compagnia dei collezionisti di dischi. Per Ferragosto invece, a partire dalle 20.30, in piazzetta si ritrovano tanti amici e talenti marchigiani per una jam session che parte dalla fusion per arrivare al grunge, al duo basso e voci, al sestetto. Dai Led Zepelin a Jeff Buckley, da Sting a Ben Harper, il tutto in compagnia di Mark Zitti.

Domenica alle 20.30 e poi alle 22, sarà invece la volta della cantante jazz Marta Giulioni e del suo quartetto, composto, oltre a lei, da Nico Tangherlini al piano, Gabriele Pesaresi al contrabbasso e Andrea Elisei alla batteria. Presente da anni nel territorio marchigiano, la Giulioni dal 2017 fa parte dell’Orchestra Nazionale dei Conservatori Jazz diretta da Pino Jodice e nel 2019 è tra i vincitori del concorso nazionale Air – Artisti In Residenza promosso da MIDJ (Associazione Italiana dei Musicisti di Jazz) e sostenuto da Sia. Con il suo quartetto stabile presenta per la prima volta un repertorio di musica inedita frutto di anni di scrittura. Caratterizzato da molteplici influenze musicali e contaminazioni stilistiche, il repertorio proposto è un viaggio sonoro attraverso musiche e testi originali, curati dalla stessa cantante.

Ogni serata, musicale quest’anno, sino al 13 di settembre, sarà introdotta da un brano del Maestro Ezio Bosso, meraviglioso interprete di quel “Io non ho paura” che oltre al essere il titolo del film di Salvatores è anche una risposta concreta all’incertezza e al clima di terrore che ci attanaglia.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Civitanova.
Per Whatsapp aggiungere il numero 348.7699158 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.

Per Telegram cercare il canale @viverecivitanova o cliccare su t.me/viverecivitanova.

Sono attivi anche i nostri canali social: Facebook: facebook.com/viverecivitanova/ e Twitter: twitter.com/viv_civitanova.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-08-2020 alle 10:42 sul giornale del 12 agosto 2020 - 251 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bs7P