Coppia aggredita sul lungomare, Petracci (FI): "Inasprire le pene per reati di matrice sessista"

2' di lettura 11/08/2020 - Inaccettabile. C'è un solo termine per descrivere quanto successo lo scorso 9 agosto a Civitanova Marche con una coppia finita nel mirino di un balordo. E tutto parte da insulti e apprezzamenti a una ragazza, un qualcosa di inqualificabile che ci fa capire quanto ancora siamo indietro sul fronte del rispetto delle donne e sulla parità di genere.

Un episodio gravissimo che ha avuto un esito ancor peggiore con l'aggressione subita dall'uomo che si trovava con la donna vittima degli insulti e che ha provato a difendere e a far rispettare la sua dignità. Ferma restando la gravità dell'aggressione subita dal ragazzo, a cui va tutta la nostra solidarietà, noi ci batteremo con sempre maggior forza e determinazione affinché nessuna donna debba più subire simili soprusi che sono null'altro che la punta dell'iceberg di una società che troppo spesso mostra il suo lato peggiore e che ha ancora molto da imparare concretamente sul fronte del rispetto delle donne. Certamente il dialogo è alla base della crescita ma ove questo non bastasse, come spesso accade, urge un inasprimento delle pene quando la matrice di un qualsivoglia sopruso, illecito o reato sia di natura discriminatoria sessista.

Alessandra Petracci

Responsabile regionale Azzurro Donna – Forza Italia

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Civitanova.
Per Whatsapp aggiungere il numero 348.7699158 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.

Per Telegram cercare il canale @viverecivitanova o cliccare su t.me/viverecivitanova.

Sono attivi anche i nostri canali social: Facebook: facebook.com/viverecivitanova/ e Twitter: twitter.com/viv_civitanova.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-08-2020 alle 12:05 sul giornale del 12 agosto 2020 - 699 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bs8X