Stop agli assembramenti a Ferragosto, la Prefettura mobilita forze dell'ordine e sindaci

polizia controlli 2' di lettura 10/08/2020 - In previsione dell’incremento delle presenze di vacanzieri che interesseranno la riviera nel periodo di ferragosto si è tenuto in Prefettura lo scorso giovedì 6 agosto un Comitato provinciale ordine e sicurezza pubblica cui hanno preso parte, oltre i vertici delle forze dell’ordine, della Capitaneria di porto e dei Vigili del fuoco, anche i sindaci dei Comuni di Civitanova Marche, Porto Recanati e Potenza Picena.

Nel corso della riunione è stato concordato di intensificare i servizi delle forze dell’ordine nell’imminente periodo ferragostano con un maggiore coinvolgimento delle polizie locali e della Capitaneria di porto nelle aree di competenza con implementazione dei controlli della sicurezza della balneazione e della navigazione. Saranno inoltre effettuati specifici servizi di prevenzione e controllo del territorio con particolare riferimento alla movida notturna. Massima attenzione sarà dedicata ai luoghi di maggiore aggregazione giovanile, ai locali della movida e a tutti quei contesti in cui tradizionalmente si creano situazioni di assembramento sociale che anche dopo il dpcm del 7 agosto 2020 continuano ad essere vietati.

Al fine di evitare comportamenti pericolosi alla guida, anche in ragione dell’afflusso di vacanzieri in questo periodo della stagione, la polizia stradale effettuerà specifici controlli per la sicurezza stradale sulle arterie di maggiore rilevanza. Raccogliendo un’indicazione della Prefettura, i sindaci di Civitanova Marche, Porto Recanati e Potenza Picena hanno assicurato una sensibilizzazione dei gestori dei locali ai fini di una maggiore prevenzione affinché siano rispettate le regole anti Covid-19, il distanziamento sociale e soprattutto per quanto attiene alla somministrazione di bevande alcoliche anche alla luce delle ordinanze emesse in materia dai sindaci stessi.

Lunedì mattina in Prefettura è stato fatto nuovamente il punto della situazione con le forze dell’ordine demandando l’organizzazione degli specifici servizi ad una riunione che si terrà nella giornata di martedì in Questura. Naturalmente oltre all’attività delle forze dell’ordine sono fondamentali e altrettanto importanti il senso di responsabilità ed i comportamenti individuali di autoprotezione previsti dal succitato decreto del 7 agosto 2020 da parte dei cittadini che devono continuare a prestare tutte le cautele necessarie a tutela della propria salute e di quella degli altri.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Civitanova.
Per Whatsapp aggiungere il numero 348.7699158 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.

Per Telegram cercare il canale @viverecivitanova o cliccare su t.me/viverecivitanova.

Sono attivi anche i nostri canali social: Facebook: facebook.com/viverecivitanova/ e Twitter: twitter.com/viv_civitanova.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-08-2020 alle 17:02 sul giornale del 11 agosto 2020 - 654 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bs5y





logoEV