Gabellieri e la corsa alle regionali: "Sfida nuova ed emozionante"

3' di lettura 07/08/2020 - L’ex assessore alla cultura di Civitanova Marche ufficializza la sua candidatura al consiglio regionale alle prossime elezioni del 20 e 21 settembre, presentata dal Leader della Lega in persona sul palco di Piazza Mazzini a Macerata.

Al cospetto di una città che ha risposto con entusiasmo, Maika Gabellieri si propone insieme ad una squadra di 30 candidati provenienti dalle cinque province marchigiane e capitanata dal candidato governatore Francesco Acquaroli. La nuova avventura per le Marche e per l’ex assessore, contraddistinta dalla passione che l’ha guidata nel corso di tutta la sua carriera politica, inizia sulle note di “Un’estate italiana”, la colonna sonora dell’indimenticato Mondiale di Calcio italiano del 1990. Come in quelle “notti magiche”, si respira nell’aria la stessa voglia di cambiamento, l’entusiasmo e la volontà di partecipare a qualcosa di storico. Lo ha ricordato anche il commissario regionale della Lega Riccardo Marchetti. «Vogliamo scrivere una pagina di storia nelle Marche, come abbiamo fatto in Umbria».

Le sfide sono tante, dalle esigenze dei terremotati, alla sanità, all’economia che deve ripartire, il lavoro, ora è il momento di cambiare passo. L’intervento di Matteo Salvini ha confermato l’importanza delle Marche nel quadro politico nazionale e che fare bene nei comuni e nella Regione è il miglior modo per cambiare il paese a livello nazionale. In particolare, il Leader della Lega condivide uno dei temi al centro della linea politica di Maika Gabellieri: «Troppo spesso le Marche sono state lasciate indietro, dimenticate, quando invece hanno un enorme potenziale inespresso, per il tessuto imprenditoriale unico, le bellezze culturali e turistiche». Una rotta che può essere invertita grazie ad una nuova classe politica selezionata in base al merito, alle competenze e all’amore per le Marche.

«Questo è l’inizio di una sfida nuova ed emozionante – il commento di Gabellieri – abbiamo tutto per raggiungere l’obiettivo e rilanciare le Marche, a partire dalla nostra Provincia di Macerata. Quella di oggi è la partenza di un progetto ambizioso; la presenza e le parole di Matteo Salvini dimostrano l’importanza delle Marche e soprattutto la necessità di un rinnovamento che risponda finalmente ad un’esigenza condivisa da tanti cittadini. Questo è solo il primo passo, ci aspetta tanto lavoro nelle prossime settimane e l’affronterò con lo stesso entusiasmo che ho visto oggi in piazza Mazzini».

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Civitanova.
Per Whatsapp aggiungere il numero 348.7699158 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.

Per Telegram cercare il canale @viverecivitanova o cliccare su t.me/viverecivitanova.

Sono attivi anche i nostri canali social: Facebook: facebook.com/viverecivitanova/ e Twitter: twitter.com/viv_civitanova.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-08-2020 alle 14:17 sul giornale del 08 agosto 2020 - 374 letture

In questo articolo si parla di politica, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bsP2





logoEV