Criticità ambientali: riunione dei gruppi M5S della provincia di Macerata

1' di lettura 24/06/2020 - Si è svolta nella serata di martedì una riunione dei gruppi M5S della provincia di Macerata tra i candidati alla carica di Consiere Regionale, gli attivisti e i simpatizzanti del MoVimento per discuterete di problemi ambientali: bacino idrico del basso Chienti, rigassificatore di Porto Recanati, inquinamento da campi elettromagnetici ed erosione costiera; queste alcune delle tematiche che verranno portate direttamente all’attenzione del Ministro dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Sergio Costa.

"Se pensiamo di rilanciare la Regione non pensando a queste tematiche, allora le Marche non avranno un futuro!" Questo quello che ha detto il candidato governatore Mercorelli.” L’incontro con il Ministro che si terrà agli inizi del prossimo mese di luglio ha lo scopo di portare all’attenzione i problemi di tutta la regione in materie ambientali che sono punto centrale da sempre del programma del MoVimento.

I candidati della circoscrizione di Macerata la cui lista è già definita hanno concordato insieme agli attivisti i punti fondamentali che verranno poi discussi insieme a quelli delle altre 4 province.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-06-2020 alle 19:20 sul giornale del 25 giugno 2020 - 152 letture

In questo articolo si parla di politica, Movimento 5 Stelle, M5S, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/boQ4





logoEV