Sarà Acquaroli il candidato presidente del centrodestra, Ciarapica comunque nella partita?

2' di lettura 22/06/2020 - Stavolta sembra fatta per davvero per Francesco Acquaroli. Manca ancora l’ufficialità, ma il deputato potentino sembra aver finalmente incassato il via libera anche di Lega e Forza Italia e dovrebbe quindi essere lui il candidato alla presidenza della Regione per la coalizione di centrodestra.

La forza crescente di Fratelli d’Italia ha spinto Salvini a cedere al nome messo in campo dalla Meloni ormai già lo scorso inverno. E così tramonta una volta per tutte, nonostante i sondaggi favorevoli, la corsa nell’ombra del sindaco di Civitanova Fabrizio Ciarapica, che aveva riscosso una forte approvazione soprattutto nel tessuto imprenditoriale e degli amministratori locali. Sarà però da capire se il primo cittadino civitanovese sarà comunque in qualche modo della partita, magari con una lista civica in appoggio ad Acquaroli e, in caso di vittoria, far pesare il suo appoggio ottenendo un assessorato.

Fantapolitica, per ora. Anche perché Ciarapica deve prima dribblare le fibrillazioni della sua maggioranza, che si gioca molto nelle prossime settimane sul via libera o meno al prolungamento della convenzione con la Regione per il comodato d’uso della Fiera ad uso Covid Hospital. Il 31 luglio, data di scadenza attuale della scrittura, si avvicina a grandi passi e con Fratelli d’Italia (che conta 4 consiglieri comunali) e il rivoltoso leghista Beruschi già schierati per il no il rischio scivolone non è così remoto, anzi: se i conti fossero questi e l’opposizione restasse compatta, la maggioranza si ritroverebbe minoranza per 12 voti a 13.

A quel punto, se davvero dovesse andare così, per Ciarapica ci sarebbero due possibilità: raccogliere i cocci della sua coalizione e magari optare per un rimpasto per ridare slancio all’azione amministrativa o far saltare il banco, lasciare Civitanova e giocarsi il tutto per tutto al fianco di Acquaroli nella corsa a Palazzo Raffaello. Scenari del tutto ipotetici, per ora. Ma i nodi verranno presto al pettine.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Civitanova.
Per Whatsapp aggiungere il numero 348.7699158 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.

Per Telegram cercare il canale @viverecivitanova o cliccare su t.me/viverecivitanova.

Sono attivi anche i nostri canali social: Facebook: facebook.com/viverecivitanova/ e Twitter: twitter.com/viv_civitanova.






Questo è un articolo pubblicato il 22-06-2020 alle 09:48 sul giornale del 23 giugno 2020 - 1039 letture

In questo articolo si parla di politica, vivere civitanova, articolo, marco pagliariccio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bozg





logoEV