La Regione dirotta 100 mila euro a Civitanova per il danno d'immagine subito con il Covid Hospital

1' di lettura 16/06/2020 - Un assegno da 100 mila euro come risarcimento per il danno d’immagine ricevuto dalla città con l’operazione Covid Hospital. È la cifra che la giunta regionale ha deciso di indirizzare a Civitanova all’interno della manovra da 210 milioni varata la settimana passata per sostenere famiglie ed imprese colpite dall’emergenza coronavirus.

Ammissione di colpa, visto lo scarsissimo utilizzo della Fiera dopo la laboriosa conversione in ospedale da 84 posti di terapia intensiva e semi intensiva covid, o semplice gratitudine alla città e all’amministrazione comunale per essersi messi a servizio della comunità regionale intera durante l’emergenza? Non fa molta differenza, ciò che conta è che il sindaco Fabrizio Ciarapica si ritroverà in mano, nei prossimi giorni, un discreto tesoretto da poter aggiungere ai fondi già stanziati per altri interventi. Resta da capire dove verranno indirizzati.

Da non sottovalutare, sempre nell’ambito della manovra regionale da 210 milioni, anche lo stanziamento di 39 milioni di euro per la realizzazione di nuovi posti di terapia intensiva all’interno del sistema sanitario regionale. La speranza di molti è che parte di queste somme finiscano all’ospedale cittadino per il completamento e potenziamento dei due piani attualmente vuoti.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Civitanova.
Per Whatsapp aggiungere il numero 348.7699158 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.

Per Telegram cercare il canale @viverecivitanova o cliccare su t.me/viverecivitanova.

Sono attivi anche i nostri canali social: Facebook: facebook.com/viverecivitanova/ e Twitter: twitter.com/viv_civitanova.






Questo è un articolo pubblicato il 16-06-2020 alle 09:54 sul giornale del 17 giugno 2020 - 3346 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bn8k





logoEV