Popsophia se ne va, Gabellieri chiude la porta: "Sono sorpresa, ma non li richiameremo"

2' di lettura 13/06/2020 - «Un divorzio senza passare da una crisi». È una Maika Gabellieri sorpresa dalla scelta dell’organizzazione di Popsophia di lasciare Civitanova per sbarcare a Pesaro. Sorpresa perché di avvisaglie che potesse andare a finire così, a suo dire, non ce ne erano state.

«Ho appreso la notizia venerdì sera dai siti e poi dai giornali – dice l’assessore alla crescita culturale – in ogni caso non ho molto da dire, voglio guardare avanti perché abbiamo tantissimo da fare. In questo momento c’è bisogno di lavorare e di fare sistema e noi credo lo stiamo facendo davvero bene. Siamo diventati un modello da seguire, siamo felici di aver dato un’impronta su un nuovo modo di fare cultura. Tornando a Popsophia, io non ho avuto alcun incontro né con Letizia né con Hermas Ercoli circa un’edizione 2020».

Per il momento non si pensa a contenitori alternativi, come aveva fatto la giunta Corvatta dopo il primo addio della rassegna lanciando il Futura Festival. «Stiamo facendo tanto e stiamo rielaborando molte idee, mancano solo i soldi – sottolinea Gabellieri – abbiamo dovuto fronteggiare un’emergenza economica importante, l’amministrazione c’è e ha dovuto dirottare risorse per le famiglie, che è la nostra priorità. Muoversi non è semplice ma stiamo valutando come fare visto che alcune maglie del bilancio si stanno allargando. Ma un principio va sottolineato: la cultura deve essere a servizio di un territorio, non della politica».

Chi vuol intendere intenda, ma alla domanda diretta «Proverete a richiamare gli Ercoli?», la risposta di Gabellieri è altrettanto netta: «No. Mi è parso come quando uno dice di uscire di casa a comprare le sigarette e poi non torna più».

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Civitanova.
Per Whatsapp aggiungere il numero 348.7699158 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.

Per Telegram cercare il canale @viverecivitanova o cliccare su t.me/viverecivitanova.

Sono attivi anche i nostri canali social: Facebook: facebook.com/viverecivitanova/ e Twitter: twitter.com/viv_civitanova.






Questo è un articolo pubblicato il 13-06-2020 alle 16:20 sul giornale del 15 giugno 2020 - 1218 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bnW1





logoEV