Madeirinho cambia volto: Simon, Zamora e Alberti scommettono sul gourmet con il progetto Imperfecto

4' di lettura 12/06/2020 - Un anno fa tutto iniziò con il Madeira. A dicembre toccò al Madeirinho. Ora il trio composto dal fenomeno cubano della Lube Volley Robertlandy Simon, dall’ex pallavolista Martha Zamora e dall’imprenditore Mauro Alberti fa tris lanciando il progetto “Imperfecto”.

Un cambio di rotta radicale che non rinnega il recente passato e la spinta sulla cultura del cibo e del divertimento in sala sudamericana. Ma una proposta nuova che fa di necessità virtù. A raccontare la nascita di quello che sarà il primo ristorante gourmet della città è stato proprio Alberti, affiancato dalla compagna Zamora, nella conferenza stampa di lancio del nuovo progetto che vedrà il suo taglio del nastro sabato 20 giugno. Assente Simon, atteso al ritorno in Italia nei primi giorni di luglio per riprendere la preparazione con la casacca della Lube ma ancora “bloccato” nella sua Cuba. «Il Madeirinho stava andando benissimo, facevamo una media di 200 coperti prima che esplodesse la pandemia – racconta la coppia – dopo tre mesi di chiusura forzata avremmo dovuto riaprire con una capienza dimezzata e aspettare fino a settembre. Allora abbiamo deciso di cambiare rotta. Abbiamo fatto una ricerca di mercato e abbiamo visto che un ristorante gourmet, di fascia alta, manca qui in città. Da lì è partita l’idea di convertire il locale e trasformarlo in Imperfecto».

Per ora 40 posti a sedere, con l’obiettivo di salire a 50-60 andando verso la stagione invernale: obiettivo non può fare grandi numeri, ma offrire un servizio di fascia alta, tra carni e pesce di importazione e piatti studiati nei minimi dettagli per essere delle piccole opere d’arte. «Ma non abbandoniamo la strada della churrascaria, non avrebbe senso lasciare scoperta quella nicchia di mercato per attaccarne un’altra – spiega Alberti – anzi, abbiamo già diverse idee per Madeira e Madeirinho: per lo chalet abbiamo già in mente di fare qualche lavoro per aumentare gli spazi al chiuso ed essere quindi attivi anche in inverno, mentre qui pensiamo di allargarci al locale adiacente per portare avanti il discorso Madeirinho. Per tutto questo dobbiamo anche ringraziare anche il Comune, che ha mostrato grande disponibilità».

Lo staff di Imperfecto, tra cucina e sala, sarà per ora di una decina di persone, con alla guida uno chef dal profilo di primissimo livello. Simone Musu sbarca a Civitanova direttamente dal ristorante delle Torri Petronas a Kuala Lumpur, ma nella sua carriera è stato anche chef personale di Giorgio Armani. «La vera specialità non sarà questo o quel piatto, ma come ogni pietanza sarà servita, una vera opera d’arte» anticipa Musu mentre posa sui tavoli alcune delle sue creazioni per una piccola degustazione cui si improvvisa ospite anche un altro dei talenti della Lube, Osmany Juantorena.

A lanciare l’avventura di Imperfecto nel mondo dei social sarà invece un video promozionale firmato da Daniele Graziani, per tutti Cuk. Una clip che vede protagonista l’attrice monsanese Margherita Cesarano nel quale il nuovo concept troverà una sua sintesi tra cucina, arte e sensualità. «Non volevamo un video che arrivasse e sparisse in poco tempo, ma qualcosa che facesse parlare, anche provocando – afferma il videomaker, affiancato nel suo lavoro da Riccardo Speca – è un video in controtendenza rispetto alle brevi clip da meno di un minuto che vanno di moda ora, anche soprattutto per adeguarsi ai formati Instagram. Questo video dura circa tre minuti ed uscirà nei prossimi giorni in versione integrale, per poi tornare successivamente in formati ridotti».

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Civitanova.
Per Whatsapp aggiungere il numero 348.7699158 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.

Per Telegram cercare il canale @viverecivitanova o cliccare su t.me/viverecivitanova.

Sono attivi anche i nostri canali social: Facebook: facebook.com/viverecivitanova/ e Twitter: twitter.com/viv_civitanova








Questo è un articolo pubblicato il 12-06-2020 alle 15:15 sul giornale del 13 giugno 2020 - 1105 letture

In questo articolo si parla di attualità, vivere civitanova, articolo, marco pagliariccio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bnRB





logoEV