Centri estivi, attesa per le attestazioni dell'Asur dopo le verifiche

1' di lettura 10/06/2020 - Al fine di venire incontro alle esigenze delle famiglie civitanovesi, in particolar modo di quelle che stanno risentendo in maniera più pesante della situazione dovuta all'emergenza coronavirus, questa Amministrazione ha emanato un bando finalizzato all'organizzazione dei centri estivi per bambini e ragazzi nella fascia di età 3 - 17 anni.

Come previsto dalle linee guida ministeriali, i progetti pervenuti devono ottenere l'autorizzazione preventiva del Comune e dell'ASUR.

Alla data di scadenza fissata dall'avviso pubblico sono pervenuti 24 progetti alcuni dei quali in co-progettazione come previsto dal decreto.

Il Servizio ha provveduto ad effettuare l'istruttoria degli stessi e li ha già trasmessi all'ASUR per le verifiche di competenza. Allo stato attuale, si è in attesa di ricevere la necessaria attestazione da parte dell'ASUR da cui risulti la rispondenza dei progetti a quanto previsto dalle linee guida.

In mancanza di tale documentazione non è possibile rilasciare l'autorizzazione indispensabile per avviare i centri.

Si resta in attesa inoltre di comunicazioni formali dal ministero sulla possibilità di avviare i servizi per la fascia 0/3, ad oggi non emanate.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-06-2020 alle 15:16 sul giornale del 11 giugno 2020 - 329 letture

In questo articolo si parla di attualità, civitanova marche, comune di civitanova marche, civitanova, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bnFg





logoEV