Il mercato torna a pieni giri, ma niente spuntisti e piccole modifiche sul vialetto Nord

3' di lettura 21/05/2020 - Tutto pronto per il ritorno a pieno regime del mercato. Dopo diverse settimane nelle quali c’era stato spazio soltanto per le bancarelle degli alimentari, ora il più grande mercato delle Marche tornerà a dispiegarsi nelle vie del centro cittadino come nei giorni pre-pandemia.

Almeno potenzialmente, perché dopo il confronto con le associazioni di categoria dei giorni scorsi, l’assessore al commercio Pierpaolo Borroni ha recepito i protocolli regionali calandoli sulla realtà civitanovese. Ma con alcuni accorgimenti. «Innanzitutto non ci saranno spuntisti, ma solo coloro che hanno la licenza e non potranno esserci venditori di usato – precisa Borroni – numericamente, comunque, non dovrebbe cambiare granché rispetto al normale. Inoltre, dovremo separare i banchi dell’alimentare dalle altre tipologie di ambulanti. Ogni postazione sarà ridotta di 50 centimetri per lato, di modo che tra una bancarella e l’altra ci sia almeno un metro di distanza, e ogni ambulante dovrà predisporre dei piccoli percorsi di ingresso ed uscita per evitare assembramenti. Sarà infatti possibile servire solo una persona alla volta».

Nessuna limitazione agli ingressi e nessuno spostamento rispetto alle sedi tradizionali per le bancarelle (al di là di quelli necessari a separare gli operatori dell'alimentare dagli altri). L’intervento più deciso, al di là delle linee guida regionali, sarà quello sul vialetto Nord di piazza XX Settembre. «Essendoci poco spazio abbiamo dovuto il cambiamento di conformazione ad alcune bancarelle – prosegue l’assessore – si verranno a formare delle sorta di U nei pressi del marciapiede in modo che ogni venditore abbia spazio per creare i percorsi di sicurezza per i clienti. È l’unico accorgimento particolare che abbiamo dovuto prendere. Ad ogni modo, la Polizia locale sarà in strada sin dalle prime luci dell’alba per controllare che tutto si svolga secondo le norme».

Intanto il sindaco Fabrizio Ciarapica ha firmato l'ordinanza che riordina tutti i mercati e mercatini della città. Tra le modifiche più importanti, la modifica degli ingressi al mercato coperto, che sarà unico e sarà quello sul lato di piazza Gramsci, mentre l'ingresso posteriore di via Pola sarà usato solo per carico/scarico di merci; quindi, la sospensione della Fiera del Mare, in programma originariamente per il 14 giugno; infine la modifica dei mercatini domenicali in piazza XX Settembre, con il lato Sud della piazza riservato esclusivamente all'alimentare e tutte le altre bancarelle posizionate dal lato nord fino a metà piazza.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Civitanova.
Per Whatsapp aggiungere il numero 348.7699158 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.

Per Telegram cercare il canale @viverecivitanova o cliccare su t.me/viverecivitanova.

Sono attivi anche i nostri canali social: Facebook: facebook.com/viverecivitanova/ e Twitter: twitter.com/viv_civitanova.






Questo è un articolo pubblicato il 21-05-2020 alle 16:36 sul giornale del 22 maggio 2020 - 817 letture

In questo articolo si parla di vivere civitanova, marco pagliariccio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bl0M