Buoni spesa, arrivate altre 479 domande. Ciarapica rassicura: "Fondi nostri se non basteranno i 70 mila euro"

2' di lettura 19/05/2020 - Si andrà verso l’esaurimento dei 70 mila euro arrivati dal Governo e rimasti nelle casse comunali dopo la prima tranche di consegna dei buoni spesa.

Allo scoccare della mezzanotte di lunedì sono state 479 le domande pervenute agli uffici comunali e, anche al netto di una scrematura fisiologica (delle 1.300 arrivate nella prima tornata quelle valide risultarono poco meno di 1.000), il sindaco Fabrizio Ciarapica assicura che non si lascerà fuori nessuno. «Se, come sembra, visto che il valore medio dei buoni emessi è di circa 282 euro, si sforerà il tetto dei 70 mila euro residui il Comune compenserà con fondi propri la cifra mancante – precisa il primo cittadino – non vogliamo lasciare fuori nessuno di coloro che ne hanno diritto».

I conteggi sono iniziati nella mattinata di martedì, quando sono state scrutinate 214 domande: 182 quelle ammesse, 32 quelle escluse perché doppioni o non rientranti nei criteri stabiliti dal bando. I buoni già consegnati sono 160, il resto arriverà mano a mano nei giorni seguenti.

Provando a fare qualche proiezione, se si dovesse continuare su questi ritmi le domande approvate dovrebbero essere circa 400 e se il buon spesa medio dovesse confermarsi intorno ai 280 euro la spesa complessiva che il Comune dovrebbe stanziare sarebbe di circa 113 mila euro. Sottraendo i 70 mila euro già arrivati un mese e mezzo fa da Roma, il Comune dovrebbe metterci di suo altri 43 mila euro.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Civitanova.
Per Whatsapp aggiungere il numero 348.7699158 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.

Per Telegram cercare il canale @viverecivitanova o cliccare su t.me/viverecivitanova.

Sono attivi anche i nostri canali social: Facebook: facebook.com/viverecivitanova/ e Twitter: twitter.com/viv_civitanova






Questo è un articolo pubblicato il 19-05-2020 alle 15:22 sul giornale del 20 maggio 2020 - 543 letture

In questo articolo si parla di attualità, vivere civitanova, articolo, marco pagliariccio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/blZu