A Porto Recanati con la cocaina da spacciare, doppia denuncia per un 45enne di Loreto

carabinieri generico 1' di lettura 23/04/2020 - Nel pomeriggio di mercoledì i militari della Stazione Carabinieri di Porto Recanati hanno deferito alla Procura della Repubblica di Macerata un 45enne lauretano responsabile del reato accertato nella flagranza di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

L’episodio si è verificato in località di Scossicci dove i militari, nel corso di specifico servizio straordinario finalizzato all’osservanza delle misure di contenimento del fenomeno epidemico da covid-19, hanno notato in Via Marco Polo l’uomo, che, appena si è accorto della loro presenza, ha tentato grossolanamente di disfarsi di un involucro lanciandolo in terra, dopodiché ha finto di allontanarsi a piedi.

La manovra non è invece sfuggita ai carabinieri che l’hanno quindi raggiunto e recuperato immediatamente il pacco, risultato contenere sostanza stupefacente del tipo cocaina per un peso complessivo di 4,70 grammi divisa in diverse dosi.

Gli ulteriori accertamenti sul suo conto hanno permesso di verificare che si trovava fuori dal comune di residenza senza che ricorressero i presupposti di legge in relazione alle stringenti misure governative di contenimento epidemico.

Pertanto, oltre alla denuncia all’Autorità Giudiziaria per il reato di cui all’art. 73 del d.p.r. 309/90, è stato sanzionato ai sensi dell’art. 4 del decreto legge 19/2020 per la violazione amministrativa delle misure di contenimento epidemico da covid-19.

La cocaina è stata sottoposta a sequestro e l’uomo invitato a rientrare nel proprio domicilio.






Questo è un articolo pubblicato il 23-04-2020 alle 15:48 sul giornale del 24 aprile 2020 - 465 letture

In questo articolo si parla di cronaca, loreto, porto recanati, marche, civitanova, articolo, niccolò staccioli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bkbH