Vela: l'emergenza Coronavirus rischia di rallentare la preparazione dei kiters civitanovesi

2' di lettura 25/02/2020 - “Lo scenario attuale in Italia e nel resto del mondo a causa del Coronavirus rischia di complicare anche il percorso di preparazione e le prime gare della nostra squadra Kite che proprio pochi giorni fa ha intrapreso un percorso di allenamento internazionale.

Sempre nel rispetto scrupoloso delle eventuali disposizioni ministeriali, seguiremo con attenzione l’evolversi della situazione sperando di non subire più di tanti rallentamenti che comporterebbero ulteriori costi e sacrifici per gli atleti e per tutta la Società”. Questo il punto di vista di Cristiana Mazzaferro, Presidente del Club Vela Portocivitanova (CVP), circa la eventualità che le attività sportive si fermino nel resto del Paese di qui ai prossimi giorni a causa dell’allargamento dei focolai di Covid-19 in Italia.

I tre atleti esperti della squadra Kite del CVP powered by Delta Motors si stanno infatti preparando per affrontare una stagione 2020 ai massimi livelli, con stage all’estero a caccia di vento e temperature miti. Mario Calbucci, oro al CICO lo scorso anno, si trova da una settimana a Tarifa (Spagna), dove si tratterrà fino al 28 febbraio. Irene Tari, campionessa italiana assoluta Hydrofoil, è rientrata ieri da Tenerife (Isole Canarie) dove si è allenata per allenarsi con la amica e rivale bolognese, Sofia Tomasoni. Il nuovo acquisto del sodalizio bianco-blu, Lorenzo Boschetti, già campione italiano Hydrofoil 2019 e terzo al campionato italiano Formula Kite, è reduce da un training immersivo in Sardegna (Cagliari).

Concretamente, la preoccupazione del direttivo civitanovese riguarda la possibilità di saltare il raduno federale previsto a Cagliari dal 5 all’8 marzo con il tecnico Simone Vannucci, a cui parteciperanno anche i più giovani del team, Riccardo Pianosi e Samuel Calbucci (fratello minore di Mario), rispettivamente campione e vicecampione italiano giovanile della classe Twin Tip Race (TT:R).

Salvo variazioni connesse all’emergenza sanitaria, ad aprile inizieranno le tappe del Campionato Italiano Hydrofoil (in tutto 7 eventi, con apertura a Vada il 4/5 aprile e chiusura a Gallipoli il 23/25 ottobre). Fra gli obiettivi stagionali dei seniores il CICO e il Campionato Italiano Giovanile classi in Singolo per i più giovani. Il team prenderà parte anche alle regate internazionali organizzate in Italia: il Campionato Europeo Kite Foil a Gizzeria - 15/19 Luglio, la tappa di Coppa del Mondo Kite Foil a Cagliari - 07/11 ottobre, il campionato mondiale Formule Kite “Mixed relay” (a coppie uomo-donna) a Torregrande (Oristano) - 12/18 ottobre.

Sono invece in corso di valutazione la partecipazione degli atleti civitanovesi all'Europeo Formula Kite in Polonia e al mondiale Formula Kite previsto in Cina.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-02-2020 alle 16:36 sul giornale del 26 febbraio 2020 - 232 letture

In questo articolo si parla di sport, vela, civitanova, club vela portocivitanova, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bgJY





logoEV