Basket: esordio con ko per coach Mazzalupi, Rossella trafitta a Faenza

2' di lettura 24/02/2020 - Non è stato un esordio da favola quello di coach Mazzalupi alla prima da capo allenatore della Rossella Civitanova, uscita con le ossa rotte dal campo della Rekico Faenza.

Una sconfitta che, visto il ruolino di marcia interno dei romagnoli (nove vittorie su 12 incontri), ci può anche stare ma che fa perdere una ghiotta occasione agli aquilotti, che potevano spedire lontano una delle pretendenti a un posto nei playoff. E invece ora Faenza, decima in classifica, è a -4 dai biancoblu, che perlomeno grazie al canestro nei secondi finali di Trapani hanno salvato di un soffio la differenza canestri negli scontri diretti.

Una giornata-no quella della Virtus soprattutto a causa delle percentuali al tiro da fuori che più volte sono state l’arma decisiva per i civitanovesi: l’8/28 da 3 in generale non è da buttare, ma per passare sul campo di Faenza serva qualcosa in più di una prestazione discreta. E allora la Rossella si è trovata a rincorrere per tutto l’incontro, trafitta in area dall’esplosività di Anumba (15 dei 24 punti faentini nel primo quarto hanno portato la sua firma) ma brava a non sprofondare aggrappandosi, tanto per cambiare, a Valerio Amoroso (doppia-doppia d’ordinanza a 21 punti e 10 rimbalzi). Il colpo di grazia arriva nel terzo quarto, con il veterano Bruni a mettere a ferro e fuoco la retina ospite e Civitanova a rischiare il tracollo. E invece ancora una volta i ragazzi di coach Mazzalupi hanno mostrato di avere carattere e forza mentale per stare sul pezzo e salvare, come detto, almeno la differenza canestri negli scontri diretti. Piccola consolazione, ma non è detto che non si possa rivelare decisiva nel prosieguo della stagione.

Ora la Rossella si prepara al ritorno al PalaRisorgimento di domenica 1 marzo, quando a Civitanova scenderà la Goldengas Senigallia. Per il momento impegno confermato, anche se sarà da capire come si muoveranno Fip e Lnp alle prese con i mille rinvii causa coronavirus.






Questo è un articolo pubblicato il 24-02-2020 alle 09:58 sul giornale del 25 febbraio 2020 - 362 letture

In questo articolo si parla di sport, vivere civitanova, articolo, marco pagliariccio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bgES





logoEV