Montemarciano: detenuto in permesso premio viola le prescrizioni, i Carabinieri lo arrestano per evasione

1' di lettura 17/02/2020 - Nella serata di domenica i Carabinieri della Stazione di Montemarciano hanno arrestato un uomo per evasione.

A finire in manette è stato un 49enne, residente in Abruzzo, pluripregiudicato, già condannato e sottoposto a pena detentiva presso la Casa Circondariale di Teramo. All’uomo era stato concesso un permesso premio di 5 giorni, decorrente dal 15 febbraio, che lo autorizzava a recarsi a Montemarciano.

Tra le prescrizioni impostegli dall’Ufficio di Sorveglianza c’era però il divieto di allontanarsi dal quel Comune, divieto che il 39enne ha deliberatamente violato, spostandosi di ben 20 km ed arrivando fino a Belvedere Ostrense, dove era andato con l’intento di incontrate un vecchio conoscente. Peccato però che la sua presenza in quel territorio è stata notata e segnalata ai Carabinieri, che si sono subito attivati per verificare la situazione.

Dagli accertamenti svolti è emerso che domenica mattina l’uomo, dopo essersi recato presso la Stazione di Montemarciano per l’apposizione del visto di arrivo, si era spostato a Belvedere Ostrense, per poi rientrare a Montemarciano, dove i militari lo hanno rintracciato poco dopo. Avendo accertato la violazione delle prescrizioni legate al permesso premio, l’uomo è stato tratto in arresto per il reato di evasione e trattenuto in camera di sicurezza fino a questa mattina, quando è stato condotto davanti al Giudice del Tribunale di Ancona per l’udienza di convalida.






Questo è un articolo pubblicato il 17-02-2020 alle 14:22 sul giornale del 18 febbraio 2020 - 544 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, giulia mancinelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bgng





logoEV