Basket: Super Amoroso non basta, la Rossella lascia strada a Jesi

2' di lettura 10/02/2020 - C’era grande attesa per la “prima” al completo o quasi della Rossella Civitanova. Con il rientro dopo oltre due mesi di Masciarelli e l’ultimo arrivato Raicevic con un paio di settimane di lavoro alle spalle con la squadra tutto pareva apparecchiato per una grande prova contro l’Aurora Jesi.

Tanto più che gli ospiti arrivavano al PalaRisorgimento senza due pezzi pregiati come Micevic e Casagrande e con Migliori centellinato in settimana dopo aver saltato la gara di una settimana fa. E invece la squadra di coach Domizioli, dopo un ottimo inizio di gara, ha completamente perso il filo del discorso, travolta dall’energia dell’Aurora e incapace di trovare una valida alternativa a un super Valerio Amoroso. La stella biancoblu ha provato a caricarsi in spalla i compagni nell’ultimo quarto, nel quale ha infilato 16 punti (tutti consecutivi) dei 19 della Virtus per provare a rimettere in sesto una partita che stava scivolando via. Il fenomeno campano ha chiuso a quota 25 punti e 14 rimbalzi con un eloquente 33 di valutazione a fronte del 56 complessivo totalizzato dalla squadra. Ma non è bastato, perché a parte un discreto Pierini gli altri hanno dato poco o nulla alla causa.

Un incidente di percorso, per carità, nulla di compromesso. Gli aquilotti continuano ad occupare la sesta piazza nella classifica del girone C del campionato di Serie B. Ma un successo avrebbe probabilmente chiuso una volta per tutte i conti per l’accesso ai playoff. Il vantaggio sul nono posto (4 punti) resta rassicurante ma bisognerà fare attenzione da qui in avanti. A partire da domenica, quando al PalaRisorgimento arriverà Giulianova per la seconda gara casalinga in sette giorni. Con un Masciarelli comprensibilmente più a suo agio dei 3’ anonimi disputati contro Jesi è lecito attendersi ben altra Rossella.






Questo è un articolo pubblicato il 10-02-2020 alle 12:01 sul giornale del 11 febbraio 2020 - 405 letture

In questo articolo si parla di sport, vivere civitanova, articolo, marco pagliariccio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bf68





logoEV