In fuga sui tetti dopo aver occupato una abitazione abbandonata, in tre nei guai

polizia archi notte 1' di lettura 14/01/2020 - Serata movimentata quella di lunedì nelle vie del borgo marinaro. Polizia e carabinieri, intorno all'ora di cena, hanno fermato tre magrebini accusati di occupare indebitamente una abitazione disabitata.

L'operazione è scattata intorno alle 20, quando alcuni residenti hanno segnalato delle presenze nella palazzina diroccata. Una volta sul posto, gli agenti hanno prima fermato due uomini che cercavano di nascondersi uno sotto le scale e l'altro dietro ad un materasso, mentre il terzo ha cercato di scappare tra i tetti delle case una addossata all'altra. La sua fuga, però, è durata pochi minuti.

Tutti e tre sono stati condotti in Commissariato in quanto privi di documenti: per tutti in arrivo una denuncia per invasione abusiva di terreni ed edifici, uno di loro aveva con sè anche piccole quantità di stupefacenti e uno verrà rimpatriato in quanto clandestino sul suolo italiano.

E' attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Civitanova.

Per Whatsapp aggiungere il numero 348 7699158 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.

Per Telegram cercare il canale @viverecivitanova.

Sono attivi anche i nostri canali social:

Facebook: https://www.facebook.com/viverecivitanova/ e Twitter: https://twitter.com/viv_civitanova


di Marco Pagliariccio 
redazione@viverecivitanova.it





Questo è un articolo pubblicato il 14-01-2020 alle 10:19 sul giornale del 15 gennaio 2020 - 1137 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere civitanova, articolo, polizia archi notte, marco pagliariccio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/beZL





logoEV