La Rossella è incerottata, Rimini ne approfitta

2' di lettura 06/01/2020 - Cade anche il PalaRisorgimento e ora è ufficialmente aperta la crisi per la Rossella Civitanova, che per la prima volta in questa stagione esce con le ossa rotte davanti al pubblico del palas di via Ginocchi e infila il terzo ko consecutivo.

Oggettivamente, però, era difficile chiedere molto di più alla squadra di coach Domizioli, falcidiata dagli infortuni (out il lungodegente Masciarelli, ma recuperati in extremis Valerio Amoroso da una forma influenzale e Alessandri da un problema allo scafoide) ma comunque brava a non mollare fino agli ultimi giri di lancette.

La Virtus regge bene l’urto di una gasatissima Rimini, reduce da quattro vittorie in fila e con qualche centinaio di tifosi al seguito, aggrappandosi all’immensa classe del più giovane dei fratelli Amoroso (25 punti, 11 rimbalzi, 36 di valutazione alla faccia del virus) per restare in scia ai romagnoli. Broglia è in una di quelle giornate nelle quale ha voglia di spiegarla, l’energia invece la mette un imprendibile Moffa e pur se la Rossella non affonda l’affanno inizia ad affiorare nel secondo periodo. Sono una tripla di Pesaresi e una zampata di Moffa sul finire del primo tempo a produrre il primo strappo riminese (40-47 all’intervallo lungo). Civitanova rintuzza rientrando sul parquet, ma Moffa e Broglia producono un’altra sgasata e la Albergatore Pro scappa (54-66 a 9’ dalla sirena). Rimini sembra poter amministrare toccando anche il +14 (61-75 a 4’ dalla sirena), ma la Rossella tira fuori gli artigli trovando la forza di tornare anche a -4 (74-78) con meno di 1’ da giocare. Pesaresi è glaciale in lunetta (74-80), Valerio Amoroso realizza per il nuovo -4 ma il gong sta per scoccare.

Rimini si conferma una delle squadre più calde del momento confermandosi al quarto posto, Civitanova si ritrova nel gruppone che lotta per un posto nei playoff. Recuperare gli acciaccati e magari pensare per davvero ad un innesto sul mercato sono i mantra da qui a sette giorni.

ROSSELLA CIVITANOVA MARCHE-ALBERGATORE PRO RIMINI 76-81

CIVITANOVA: Alessandri 2, Montanari ne, Pierini 2, Felicioni 5, Vallasciani 8, F. Amoroso 6, Cimini ne, V. Amoroso 25, Rocchi 13, Trapani 15. All.: Domizioli.

RIMINI: Vandi ne, Bianchi, Pesaresi 13, Moffa 21, Ramilli ne, Chiari ne, Rivali 5, L. Bedetti 6, F. Bedetti ne, Rinaldi 7, Broglia 16, Ambrosin 13. All.: Bernardi.

ARBITRI: Venturini e Monciatti.

PARZIALI: 21-20, 19-27, 12-13, 24-21.


di Marco Pagliariccio 
redazione@viverecivitanova.it





Questo è un articolo pubblicato il 06-01-2020 alle 13:26 sul giornale del 07 gennaio 2020 - 331 letture

In questo articolo si parla di sport, vivere civitanova, articolo, marco pagliariccio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/beIQ





logoEV