IN EVIDENZA



19 novembre 2020

...

Notte di alta tensione quella scorsa per le vie di Montecosaro Scalo. Una violenta rissa, intorno alle 22.30 di martedì sera, ha visto coinvolti parecchi giovani, sia italiani che non, tra via Tiziano e viale Europa. Botte, urla, vasi rotti, qualche bottiglia usata come arma, una situazione da guerriglia urbana che ha allarmato molti residenti, che scossi dai rumori provenienti dalla strada hanno subito avvertito i carabinieri.




...

Cresce ancora il contagio da coronavirus in città. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati altri sei casi di positività al covid-19, facendo salire il conto a quota 479, mentre le persone obbligate alla quarantena fiduciaria sono salite a 233, ben 63 in più rispetto a martedì.



...

«Va creato un ecosistema digitale moderno e tarato sulle esigenze dei territori, una via marchigiana alla digitalizzazione, trasformando quella che si è ritenuta, sbagliando, un’area arretrata in un grande laboratorio di modernità, da utilizzare in loco e da diffondere in tutte le Marche, che di innovazione hanno costantemente bisogno, magari coltivando con più passione e con maggiore concretezza anche il senso di appartenenza a questo territorio».



...

Proseguono le iniziative del Comune per ricordare e valorizzare la figura di Annibal Caro, letterato e umanista nato nella città alta il 6 giugno 1507, dopo la costituzione nel 2019 del comitato tecnico-scientifico permanente denominato Osservatorio Annibal Caro, il cui logo distintivo è stato realizzato dal grafico Riccardo Ruggeri.


...

Sabato è stato assegnato l’ultimo trofeo ufficiale della stagione 2019-2020, tormentata dal covid-19 e chiusa come risaputo con l’interruzione e annullamento del campionato. La Coppa Italia, che originariamente doveva tenersi a marzo e poi anch’essa rinviata, sabato scorso è stata alzata dalla Briantea 84 Cantù che nella finale di Grottaglie ha battuto i portopotentini della Santo Stefano-Avis.


...

E’ stata subito accolta dal sindaco di Potenza Picena Noemi Tartabini la richiesta di aiuto lanciata dal suo omologo di San Severino Rosa Piermattei, relativamente alla carenza di presidi di contenimento epidemiologico per la casa di riposo comunale “Lazzarelli” nella quale è scoppiato un focolaio di Covid che ha contagiato ospiti e personale socio-sanitario.


...

Il settore giovanile della Civitanovese guarda avanti, facendo allenare i propri tesserati. Prosegue senza sosta l’attività giovanile rossoblu, nonostante il periodo difficile, nel rispetto delle attuali normative anti-covid 19. Un modo questo per far divertire, e tenere in forma fisica, i giovani atleti della Civitanovese, provati da questo periodo non facile.


...

Il libero biancorosso Fabio Balaso torna a parlare con lucidità dell’ultimo match di campionato e intravede una domenica all’insegna del riposo. Al momento, infatti, per la Cucine Lube Civitanova si prospetta un weekend di pausa avendo anticipato la gara dell’11° turno con la Tonno Callipo.


18 novembre 2020



...

Aperto e operativo anche il quarto modulo del Covid Hospital. Dai dati odierni emessi dal Gores emerge come l’annunciata apertura di un ulteriore blocco da 14 posti all’interno della struttura civitanovese sia diventata realtà: attualmente i ricoverati sono infatti diventati 49, numero che supera di sette unità i 42 dei tre moduli utilizzati fino a lunedì.


...

I finanzieri del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Macerata hanno eseguito una serie di controlli presso diversi esercizi commerciali della provincia, finalizzati a verificare il rispetto della normativa sulla sicurezza dei prodotti, attività, questa, volta alla tutela della salute dei consumatori e degli operatori economici che operano nel rispetto delle regole.







...

Dal report di lunedì 16 novembre, rileviamo che è aumentato di 5 unità il numero dei positivi rispetto a ieri. I positivi oggi presenti nel report risultano 76 grazie alla negativizzazione di due nostri concittadini (della stessa famiglia) che tornano a potersi muovere liberamente e che salutiamo con piacere sincero.




...

Un Paese e una regione, le Marche, non “a misura di bambino”, ma ancor meno “a misura di bambine”, che si sono trovati ad affrontare l’emergenza covid-19. Bambine e ragazze che in Italia pagano sulla loro pelle disuguaglianze di genere sistematiche e ben radicate nella nostra società, che si formano già nella prima infanzia, che le lasciano indietro rispetto ai coetanei maschi e che, con la pandemia, sono deflagrate.





17 novembre 2020




...

«Spostamenti all’interno della zona arancione: facciamo chiarezza». Sono le parole di Renzo Leonori, presidente di Confartigianato Imprese Macerata-Ascoli Piceno-Fermo, che ragiona circa l’inserimento della Regione Marche in zona arancione. Dove sono stati così vietati gli spostamenti per usufruire di servizi alla persona collocati fuori dal Comune di residenza.