Volley: il 2019 si chiude con l'ennesima vittoria, Lube schiacciasassi a Piacenza (3-0), tredicesima di fila in SuperLega

3' di lettura 27/12/2019 - La Cucine Lube Civitanova fa tredici (vittorie consecutive in SuperLega) e chiude il 2019 con l’ennesimo successo, stavolta conquistato sul campo della Gas Sales Piacenza dell’ex Stankovic. Un 3-0 senza discussioni dal primo all’ultimo punto, che regala quota 38 (su 39 punti finora a disposizione) in classifica per i cucinieri. Netto il dominio biancorosso in ogni fondamentale: 8 muri e 4 ace (3 di Diamantini), percentuale di attacco di squadra al 60% e tantissime difese concretizzate in contrattacco spianano la strada a Juantorena (top scorer con 12 punti) e compagni. Ora il campionato si prende una pausa per via dei tornei di qualificazione alle Olimpiadi: prossimo appuntamento il 16 gennaio all’Eurosuole Forum contro Milano.

Coach De Giorgi cambia al centro schierando la coppia Simon-Diamantini, confermati come a Trento Bruno-Rychlicki, Juantorena-Leal, Balaso libero. Gardini schiera Cavanna-Nelli, Stankovic-Krsmanovic, Kooy-Berger, Scanferla libero.

Primi break Cucine Lube Civitanova sull’attacco out di Kooy e il fallo in palleggio di Cavanna (6-9), Diamantini mura Krsmanovic ed è +4 (6-10). I cucinieri spingono fino al +6 con Rychlicki protagonista, Leal però non trova il campo (11-14): sale in cattedra Simon con i suoi primi tempi e l’ace del 13-18, Juantorena mette giù il 13-19. Gardini inserisce Botto per Berger ma i campioni d’Italia amministrano l’ampio vantaggio e chiudono 20-25. Simon 4 punti e 67% in attacco.

Torna Berger in campo per Piacenza, la Cucine Lube Civitanova continua a macinare punti in contrattacco (Bruno gran primo tempo dietro per Diamantini, 3-6), Leal diventa protagonista (6 punti nel set con l’86% in attacco) con un gran colpo sulla riga e un muro su Kooy (4-11): Gardini butta nella mischia Botto stavolta per l’italo-olandese e Yudin per Berger. I cucinieri continuano a dominare in campo: Juantorena si esalta in contrattacco (7-16), Rychlicki, Diamantini e ancora l’italo-cubano firmano addirittura il +12 (8-20). Nelli ci prova con due ace (11-20), unico strappo di Piacenza in un set chiuso 25 da un’invenzione di Bruno per Simon.

Sulla falsa riga il terzo set: la Cucine Lube Civitanova parte determinata a chiudere subito i conti: Simon è invalicabile sotto rete, Nelli sbaglia ed è subito 2-7 con il contrattacco di Rychlicki lasciato senza muro da Bruno. Diamantini trova due ace consecutivi (6-13), c’è spazio per Massari per Leal, l’errore di Nelli spegne definitivamente le speranze di rimonta di Piacenza (11-19): terzo ace personale di Diamantini nel set (12-21), muro di Massari e il set si chiude 13-25.

Il tabellino

GAS SALES PIACENZA: Copelli n.e., Scanferla (l), Fei n.e., Cavanna 2, Yudin, Stankovic 8, Kooy 4, Botto 3, Berger 3, Tondo n.e., Fanuli (l) n.e., Pistolesi n.e., Nelli 10, Krsmanovic 3. All. Gardini.

CUCINE LUBECIVITANOVA: Anzani n.e., Kovar n.e., D'Hulst n.e., Marchisio (l) n.e., Juantorena 12, Massari 3, Leal 8, Rychlicki 10, Diamantini 9, Simon 10, Bruninho 1, Bieniek n.e., Balaso (l). All. De Giorgi.

ARBITRI: Sobrero (Sv); Goitre (To).

PARZIALI: 20-25 (29'); 15-25 (25'); 13-25 (21').

NOTE: spettatori 3500 circa, incasso non comunicato. Piacenza: 13 battute sbagliate, 2 aces, 4 muri vincenti, 40% in ricezione (18% perfette); 36% in attacco. Lube: 11 b.s., 4 aces, 8 m.v., 41% in ricezione (22% perfette); 59% in attacco. Votato miglior giocatore: Juantorena.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-12-2019 alle 09:48 sul giornale del 28 dicembre 2019 - 179 letture

In questo articolo si parla di pallavolo, sport, volley, volley lube

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/beu1





logoEV