Recanati: si fa dare 600 euro per una vendita online, ma non consegna l'oggetto. Denunciato 23enne

1' di lettura 15/12/2019 - Dopo articolate e complesse indagini, i carabinieri della Stazione di Recanati hanno invece deferito all’Autorità Giudiziaria un 23enne della provincia di Bergamo che, mediante abili artifici e raggiri ed utilizzando una strategia ormai consolidata, era riuscito a farsi versare la somma di 600 euro su circuito postpay da una donna recanatese che aveva posto in vendita un termocamino sul sito, facendole credere che la somma sarebbe servita a sbloccare la vendita e permettere il pagamento definitivo.

Ovviamente, ottenuti i soldi, ha fatto perdere le proprie tracce, almeno fino a quando non è stato definitivamente individuato tramite l’analisi dei movimenti bancari e tabulati telefonici, quindi denunciato.






Questo è un articolo pubblicato il 15-12-2019 alle 15:33 sul giornale del 16 dicembre 2019 - 203 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bd7D