Porto Recanati: tre denunce per furto aggravato di energia elettrica

hotel house 1' di lettura 08/11/2019 - Aveva segnalato il consumo esageratamente anomalo negli ultimi mesi di energia elettrica il quarantacinquenne bangladese che, rivolgendosi ai Carabinieri di Porto Recanati, ha denunciato nei giorni scorsi il fatto.

L’attività di controllo immediatamente attivata dai militari presso la scala B del condominio Hotel House ha effettivamente permesso di chiarire giovedì i reali motivi di tali consumi, tre cittadini pakistani avevano pensato bene di forzare e manomettere il contatore elettrico ubicato nel vano scala ed allacciarsi con un cavo volante per asservire anche la loro abitazione sprovvista di fornitura, naturalmente all’insaputa dell’ignaro condomino che continuava a pagare regolarmente le fatture.

Le indagini fatte tra gli impianti elettrici ed i grovigli di fili hanno condotto all’appartamento al piano superiore di tre cittadini stranieri che, posti dinanzi all’evidenza, non hanno potuto che ammettere le responsabilità, quindi sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria maceratese per furto aggravato di energia elettrica per un danno complessivamente stimato di circa 500 euro.

Uno di loro, benché regolare sul territorio nazionale, era già noto ai militari per i suoi trascorsi penali, mentre gli altri due sono risultati irregolari, pertanto è stata attivata nei loro confronti la procedura amministrativa di allontanamento dal territorio nazionale.






Questo è un articolo pubblicato il 08-11-2019 alle 11:20 sul giornale del 09 novembre 2019 - 244 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, porto recanati, hotel house, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bcyF





logoEV