Porto Recanati: alla Scuola Enrico Medi nuovo laboratorio didattico

2' di lettura 20/09/2019 - "Un esempio di come la politica possa funzionare e creare cose positive è quando si valorizza il mondo della scuola e la crescita intellettuale dell'infanzia" – esordisce così la capogruppo regionale di Fratelli d'Italia Elena Leonardi – "visitando oggi i nuovi locali della Scuola Enrico Medi di Porto Recanati ho visto impegno e dedizione della Direzione, dei Docenti e dei genitori per uno spazio colorato e confortevole dove i bambini possono trovare nuovi stimoli educativi".

Il progetto ha visto la sua realizzazione grazie proprio ad un emendamento della Leonardi al bilancio regionale di due anni fa che ha permesso lo stanziamento di ventimila euro per l'acquisto di materiale multimediale, libri cartacei, mobili e il recupero di un grande locale per attività ludiche ed educative. "Ringrazio il Dirigente dell'Istituto, dott. Corrado Del Buono, il quale mi ha illustrato in anticipo quanto è stato realizzato, grazie anche allo sforzo di docenti e genitori che hanno dedicato il loro tempo libero per montare mobili, colorare le pareti e decorarle con dei bellissimi stencils. Nuovi banchi e postazioni multimediali per i tablet, lavagne Lim, oltre che un innovativo "macchinario" per la ricarica multipla e la custodia dei tablet stessi, sono il frutto del lavoro che, in sinergia tra chi ha redatto il progetto e chi ci ha lavorato poi materialmente, evidenzia come si possono così raggiungere risultati veramente positivi.

La divisione delle scaffalature e dei libri per classi di età poi è intelligentemente effettuata anche per zone, dove i bambini possono rilassarsi in "puff" colorati o in un tappeto multicolore e leggere la loro storia preferita o qualche manuale di avventura o libri di scienza o geografia.

Le decorazioni e le scritte di frasi ad effetto – prosegue Leonardi – rendono l'ambiente piacevole e confortevole, un luogo dove i bimbi mostrano il desiderio di stare e di confrontarsi oltre che per leggere anche per giocare in maniera intelligente.

Così come per questa scuola altri progetti per i minori sono stati finanziati grazie ad emendamenti ai bilanci regionali della capogruppo di Fratelli d'Italia che, a quanto pare, mostra una sensibilità spiccata verso le nuove generazioni, che sono quelle che costruiranno il futuro.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-09-2019 alle 13:00 sul giornale del 21 settembre 2019 - 621 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, consiglio regionale delle marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/baN4





logoEV