Hotel inaccessibile ai disabili, la truffa, il danno e la beffa. La testimonianza di un lettore

Disabile 3' di lettura 17/06/2019 - Sono una persona con disabilità, paralizzato dal collo in giù, e dal momento che desideravo trascorrere 15 giorni di vacanza a Civitanova Marche con mia moglie, dal 15 giugno 2019 alla fine dello stesso, decidiamo di cercare un hotel o bed and breakfast a ridosso del mare.

Proviamo, quindi, a telefonare alla proprietaria dell'hotel Vela Sea in via della Vela 71. Ovviamente, prima di chiamare, abbiamo letto che è stato classificato su Booking e TripAdvisor dai proprietari come accessibile alle persone con disabilità. Quindi non dobbiamo fare altro che prenotare. Premetto che, dal momento che non tutti sono provvisti di pedana, abbiamo deciso con mia moglie di comprarne una per evitare sorprese. Infatti, il 15 giugno, arrivati davanti all'hotel Vela Sea, troviamo il primo gradino invalicabile che darebbe accesso alla hall.

Per nulla scoraggiati, utilizziamo la nostra pedana acquistata in precedenza, ed entriamo all'interno della hall. Per arrivare alla camera dobbiamo entrare prima in un giardino, dove c'è proprio questa dependance che abbiamo affittato per 15 giorni. Anche lì, per avere accesso al giardino, c'è un altro gradino. Mettiamo prontamente la pedana. Quando ci troviamo, invece, davanti all'entrata della dependance, dove avremmo dovuto alloggiare, ci troviamo bloccati, dove realizziamo che è totalmente inaccessibile, in quanto neppure con la pedana si poteva accedere. Grossi massi e rocce d'arredo ostruiscono il passaggio. A quel punto ho chiesto gentilmente alla proprietaria di restituirmi i €250 di caparra anticipati mesi prima con regolare bonifico. La signora si rifiuta categoricamente la restituzione. Il giorno dopo telefono ai Carabinieri di Civitanova Marche e avviso la proprietaria dell'hotel Vela Sea che sarei venuto con loro per convincerla a restituirmi il maltolto. La signora, alla presenza dei carabinieri, decide In un primo momento di restituirmi i soldi dandomi appuntamento alle 17:30 del 16 giugno 2019 ma, arrivato il momento tanto atteso, la proprietaria dell'hotel mi invia un messaggio su WhatsApp dicendomi che era fuori zona e che sarei dovuto tornare presso di lei il giorno seguente alle ore 10 del mattino.

Oggi, 17 giugno 2019. Con la santa pazienza, mi sveglio presto, e mentre stavo per recarmi al luogo dell'incontro, un quarto d'ora prima mi arriva un altro messaggio WhatsApp da parte della stessa dove mi si dice che l'appuntamento è rimandato nel tardo pomeriggio. Vista l'evidente presa in giro, mi sono recato al comando dei carabinieri con mia moglie per sporgere regolare denuncia. Il comando locale ha a sua volta allertato la Polizia Municipale dal momento che la dependance che la signora sta affittando non ha l'agibilità, in quanto non provvista di alcuna finestra poiché esiste un impianto di riscaldamento e una caldaia a gas. Tra l'altro, l'hotel Vela Sea, nonostante continui a scrivere su Booking e su TripAdvisor che la struttura è accessibile alle persone con disabilità, la realtà è un'altra e sta contravvenendo a quelli che sono i decreti legge per gli edifici privati, norme per favorire il superamento e l'eliminazione delle barriere architettoniche (legge 13/1989 e relativo regolamento di attuazione approvato con D.M. 14 giugno 1989, n. 236; tale decreto è richiamato anche nelle prescrizioni tecniche riguardanti gli edifici pubblici).

Oltre il disagio, la beffa. Abbiamo dovuto prenotare all'ultimo momento per non rimanere in mezzo a una strada in un altro hotel che ci è costato il doppio del prezzo. La mia speranza è che questa signora si metta una mano sulla coscienza perché qui siamo davanti a una chiara violazione dei diritti civili e umani ed il suo comportamento è alquanto machiavellico.

Massimo Lorusso






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-06-2019 alle 17:43 sul giornale del 18 giugno 2019 - 706 letture

In questo articolo si parla di attualità, disabile, Un lettore

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a8Hm





logoEV