Recanati: Antonio Bravi sindaco per un pugno di voti

1' di lettura 10/06/2019 - Una manciata di voti di differenza ha portato la vittoria nel ballottaggio ad Antonio Bravi, candidato sindaco del centrosinistra, su Simone Simonacci, del centrodestra.

5.167 i voti ottenuti da Bravi (50,15%) contro i 5.135 di Simone Simonacci (che si è fermato al 49,86%). Una scelta di continuità quella nel comune, che dopo dieci anni di amministrazione Fiordomo, ha eletto Bravi, vicesindaco dal 2009.

Alla chiusura dei seggi alle 23 di domenica, l'inizio dello spoglio con un sostanziale testa a testa tra i due candidati. A decretare la vittoria lo spoglio nel seggio 17 dove ci sono state contestazioni e rallentamenti, a causa della scomparsa di una scheda. Sul posto sono quindi giunti i carabinieri e il questore Pignataro. Risolto il problema e terminato lo spoglio sono iniziati i festeggiamenti davanti al comune.






Questo è un articolo pubblicato il 10-06-2019 alle 09:43 sul giornale del 11 giugno 2019 - 291 letture

In questo articolo si parla di politica, redazione, recanati, antonio bravi, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a8qD