Cala il sipario su Civitanova Film Festival

2' di lettura 10/06/2019 - Cala il sipario sulla quinta edizione del Civitanova Film Festival. Si è conclusa domenica sera la kermesse cinematografica di cortometraggi.

Trionfa ALL THESE CREATURES di Charles Williams, che vince il premio per la Miglior Regia e quello per la Miglior Sceneggiatura; Barbara Apuzzo (Non è amore questo) e Luigi Sciamanna (Lucy) vincono, rispettivamente, il premio per Miglior Attrice e Miglior Attore. Di particolare rilievo i corti di animazione quest’anno, Inanimate di Lucia Bulgheroni, vince il premio Miglior Corto, e Egg di Martina Scarpelli, vince il premio Fango&Assami.

Il pubblico ha invece premiato Frontiera, di Alessandro Di Gregorio. Presente in sala la giuria artistica, ad eccezione di Veronica Falabella, impegnata per lavoro; Irene Maiorino, Monica Belardinelli, Claudio Casazza e Salvatore Striano in apertura di serata, hanno parlato dell'importanza di Festival come il CFF, sia culturalmente che nello scenario cinematografico internazionale.

La serata è proseguita con la visione dei corti vincitori, seguita dalla cerimonia di premiazione a cui ha partecipato anche l'Assessore al Turismo, Maika Gabellieri, che ha colto l'occasione per sottolineare come il Festival sia cresciuto negli anni, diventando una delle manifestazioni più importanti e seguite dalla città. Barbara Apuzzo (Non è amore questo), vincitrice del premio come Miglior Attrice, ha ritirato il premio visibilmente commossa, alla cui emozione ha partecipato l'intero pubblico. La signora Rosanna Denti, madre dell’attore Luigi Sciamanna (Lucy), impegnato per lavoro fuori dall’Italia, ha ritirato, per conto del figlio, il premio come Miglior Attore, a Giulia Norelli e Alessia Picchedda, della distribuzione Elenfant Giulio Mastromauro, direttore artistico della distribuzione Zen, ha ritirato i premi Miglior Regia e Miglior Sceneggiatura per conto di Charles Williams (ALL THESE CREATURES), e il premio Stelvio Massi per il Miglior Corto per conto di Lucia Bulgheroni per Inanimate. I direttori artistici, Peppe Barbera e Michele Fofi, e tutto lo staff del Festival, stanchi ma soddisfatti, hanno ringraziato gli sponsor, il pubblico in sala e tutti quelli che sono intervenuti e hanno reso questo evento culturale.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-06-2019 alle 15:18 sul giornale del 11 giugno 2019 - 214 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a8rE