Montecosaro: nasse per la cattura illegale di pesci nel lago “Cappelletti", sequestrate

21/03/2019 - Nei giorni scorsi militari della Stazione Carabinieri Forestale di Macerata, a seguito di segnalazione, hanno accertato che presso il lago “Cappelletti”, sito in contrada Piane Chienti del Comune di Montecosaro, il posizionamento in acqua di attrezzatura atta alla cattura illegale di ittiofauna e nello specifico erano posizionate 3 “nasse” (reti a tubo).

I militari hanno provveduto alla liberazione della fauna ittica illegalmente già catturata (maggiormente erano rimasti incastrati molti gamberi di acqua dolce) ed hanno eseguito il sequestro amministrativo a carico di ignoti delle 3 nasse.

L’attività dei Carabinieri forestali rientra tra i compiti di vigilanza e controllo sulla pesca nelle acque interne, al fine di verificare il rispetto della normativa del settore.








Questo è un articolo pubblicato il 21-03-2019 alle 12:59 sul giornale del 22 marzo 2019 - 241 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, montecosaro, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a5Ay