Ciclismo: comincia il count down, il 17 marzo la Tirreno-Adriatico a Recanati

2' di lettura 27/02/2019 - 183 paesi collegati in tutto il mondo per seguire la Tirreno - Adriatico che domenica 17 marzo arriverà a Recanati al termine della quinta tappa che parte da Colli al Metauro.

A meno di un mese dal grande evento cresce l'attesa per un appuntamento in grado di regalare una visibilità internazionale proprio nell'anno del bicentenario dalla stesura dell'Infinito di Giacomo Leopardi. Il passaggio sul colle più famoso d'Italia e il pavè del centro storico arricchiranno ulteriormente un circuito spettacolare che porterà i ciclisti a confrontarsi con salite superiori al 18%. Su tutti i muri di San Pietro e Porta d'Osimo, quest'ultimo da ripetere quattro volte.

"Solo un grande appassionato di ciclismo può conoscere le sensazioni che può dare un muro come quello di Porta d'Osimo - ha detto il delegato allo sport Mirco Scorcelli nel corso della presentazione della tappa recanatese che si è svolta a Villa Colloredo Mels alla presenza del due volte campione del Giro d'Italia Ivan Basso -. Io l'ho fatto da amatore in mountain bike e lungo la salita mi sono domandato se avesse ceduto prima la bicicletta o il sottoscritto. Sono tre le certezze di domenica 17 marzo a Recanati. La prima è che sarà dura per tutti i ciclisti, la seconda è che sarà uno spettacolo e la terza che tutti ricorderanno questa giornata di grande ciclismo per lunghissimo tempo".

Recanati torna protagonista nel mondo delle due ruote pedalate a sette anni di distanza dal Giro d'Italia, quando da una gremitissima e festosa piazza Giacomo Leopardi partì la settima tappa con destinazione Rocca di Cambio. Ora la città si appresta a diventare sede di arrivo con un circuito finale tutto incentrato sulle strade di Recanati.

"Posso affermare di essere stato fortunato a far parte dell'amministrazione guidata dal Sindaco Fiordomo - ha proseguito Scorcelli -. Sicuramente onorato di essere il delegato allo sport di una città che ha investito molto nel settore in questi ultimi dieci anni. Grandi eventi ma non solo con ben dieci opere importanti realizzate, una ogni anno e circa tre milioni e mezzo di investimenti. Una amministrazione che ha dimostrato di essere vicina anche allo sport".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-02-2019 alle 11:53 sul giornale del 28 febbraio 2019 - 288 letture

In questo articolo si parla di sport, ciclismo, recanati, Comune di Recanati, Tirreno - Adriatico, tirreno adriatica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a4ID





logoEV