Contravviene alle misure del giudice: super pregiudicato arrestato e condotto in carcere

1' di lettura 12/12/2018 - Gli uomini del Commissariato di P.S. di Civitanova Marche diretto dal Commissario Capo Lorenzo SABATUCCI nel corso di servizi di controllo del territorio predisposti in ambito cittadino, hanno tratto in arresto un giovane di 21 anni residente in città, gravato, nonostante la sua giovane età, da numerosissimi precedenti penali per furto, ricettazione, estorsione, porto abusivo di armi, rissa ed altro.

Il ragazzo, di indole particolarmente violenta, era costantemente tenuto sotto controllo da parte degli uomini del Commissariato di Civitanova Marche, anche perche’ sottoposto alla detenzione domiciliare seppur con permesso di assentarsi per motivi di lavoro cosi’ come disposto dall’Autorità Giudiziaria.
Nel corso dei controlli di Polizia invece, il giovane era stato sorpreso fuori dalla propria abitazione in orario in cui gli era consentito, ma in compagnia di altri soggetti anch’essi pregiudicati, contravvenendo in tal modo per l’ennesima volta alle prescrizioni che gli erano state imposte, tra le quali appunto quella di non frequentare soggetti gravati da pregiudizi penali.
Per questo motivo, l’autorità giudiziaria aveva emesso una Ordinanza di revoca della detenzione domiciliare, disponendo l’accompagnamento in carcere del giovane, provvedimento a cui gli uomini del Commissariato di Civitanova Marche hanno dato esecuzione.





Questo è un articolo pubblicato il 12-12-2018 alle 14:45 sul giornale del 13 dicembre 2018 - 270 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a2nn





logoEV