Bocce: Trofeo Fanum Fortunae, vince Mirko Savoretti, il super campione recanatese

26/11/2018 - Mirko Savoretti, il super campione recanatese, tesserato con la Fashion Cattel Monastier-Treviso, ha messo un altro trofeo nella propria immensa bacheca fatta anche di tre titoli mondiali, tre europei e nove nazionali.

Savoretti ha vinto il primo Trofeo “Fanum Fortunae”, gara nazionale del circuito élite per 128 giocatori di categorie A1-A, semplicemente il meglio del meglio dei giocatori italiani della raffa. Splendido lo scenario alla bocciofila “La Combattente” di Fano del presidente Enzo Tonelli. Tribune straboccanti di pubblico, un bocciodromo tirato a lucido e un'organizzazione perfettamente all'altezza dell'evento, come del resto è abitudine alla Combattente.

Tutti ingredienti che hanno reso magica la giornata. Lo spettacolo in campo, poi, non è stato da meno rispetto all'ambientazione: partite equilibratissime (disputate agli ordini del direttore di gara Massimo Serafini) giocate da urlo e livello di gioco altissimo. Savoretti ha vinto in extremis battendo in finale soltanto per 12-11 un altro fenomeno della raffa, Luca Santucci (Aper Capocavallo-Perugia).

I due si erano affrontati in un'altra finale poche settimane fa ad Acqualagna. Anche allora vinse Savoretti, ma stavolta per il top player recanatese è stato tutto più complicato. Per lui sembrava fatta sul vantaggio di 11-7, ma una coraggiosa bocciata al pallino andava a vuoto e Santucci poteva mettere a segno 4 punti in un'unica giocata impattando sul punteggio di 11 pari.

Nella successiva ultima giocata, però, Santucci difettava in sangue freddo e Savoretti ne approfittava mettendo facilmente a segno il punto che serviva. Per Savoretti un weekend super: sabato vittoria importantissima in serie A con la sua Fashion Cattel e personale festa di compleanno, domenica successo nel prestigioso trofeo fanese. Voti altissimi anche per i semifinalisti perdenti, piazzatisi sul gradino più basso del podio: Gianluca Monaldi (Cvm Utensiltecnica Montegridolfo-Rimini) e Francesco Santoriello (Enrico Millo Baronissi-Salerno). L'incredibile afflusso di pubblico ha dimostrato ancora una volta come le bocce di alto livello facciano da enorme richiamo per gli appassionati, a Fano e in tutte le Marche.


da Federbocce Marche
Federazione Italiana Bocce







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-11-2018 alle 10:28 sul giornale del 27 novembre 2018 - 221 letture

In questo articolo si parla di sport, bocce, Federbocce Marche, Federazione Italiana Bocce

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a1LW