Presentata la 2° edizione del corso di formazione “Nati per leggere”, iscrizioni entro il 20 ottobre

28/09/2018 - Il bambino e il libro: un legame che ha molteplici effetti benefici, tutti dimostrati dalle moderne ricerche scientifiche. Per diffondere la pratica della lettura sin dall’età prescolare è nato nel 1999 il programma nazionale “Nati per Leggere”, proposto a Civitanova nel 2013 e realizzato negli anni successivi grazie alla collaborazione tra Comune di Civitanova Marche, Biblioteca comunale “Silvio Zavatti”, l’associazione culturale Pediatri, l’associazione italiana Biblioteche e il Centro per la salute del bambino onlus.

Oggi gli assessori Barbara Capponi (Istruzione), Maika Gabellieri (Crescita culturale) insieme a Paolo Giannoni, presidente della Biblioteca, hanno presentato, in Sala Giunta, la seconda edizione del corso di formazione per volontari che si terrà sabato 10 e 24 novembre 2018 (dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 18.00) presso la sala “Enrico Cecchetti” della Biblioteca comunale “Silvio Zavatti”, con le docenti Elena Carrano e Laura Olimpi. Il corso è gratuito, a numero chiuso per massimo 30 persone, ma aperto a tutti con priorità ai residenti del Comune di Civitanova Marche. Ci si potrà iscrivere entro il 20 ottobre.

“Tra le tante attività svolte dalla Biblioteca – ha detto Giannoni – c’è anche quella di essere anche polo di formazione dei futuri volontari che mettono a disposizione il loro tempo per le letture condivise. Ogni mese la sala Cecchetti ospita un incontro per dare la possibilità a genitori e bambini di sviluppare un legame attraverso le letture, che aiuta non solo lo sviluppo cognitivo dei più piccoli, ma anche quello relazionale ed emotivo”.

“L’Amministrazione comunale – ha spiegato l’assessore Capponi – sostiene tutte le iniziative rivolte alle famiglie e all’infanzia. La lettura è sicuramente uno strumento straordinario che influenza positivamente la crescita”.

Il corso si articola in due giorni e quattro sezioni: Perché leggere; Cosa leggere; Come leggere e Attività NpL.

I docenti Carrano e Olimpi sono formatrici esperte, conosciute a livello nazionale, che fanno parte anche del coordinamento regionale.

Soddisfatta anche l’assessore Gabellieri: “Il progetto risponde ad un bisogno reale della nostra società in cui molteplici sono le difficoltà e le carenze del linguaggio. Con le letture condivise si agisce in maniera preventiva educando i bambini all’ascolto e formando così i lettori di domani”.

La domanda di iscrizione va compilata scaricando l’apposito modulo e riconsegnando lo stesso in sede o inviandone copia firmata e datata alla mail della biblioteca: biblioteca@comune.civitanova.mc.it. Per contattare il personale della Biblioteca tel. 0733. 813837.

Appuntamento sabato 29 settembre, alle ore 17,30, presso la sala “Cecchetti” si terrà la presentazione del libro “Dizionario biografico delle donne marchigiane (1815-2018)” a cura di Lidia Pupilli e Marco Severini (Il Lavoro editoriale). Interverranno gli autori.

Le biografie di 300 donne che negli ultimi due secoli si sono distinte in ambito politico, civile, culturale, socio-economico, sono al centro del “Dizionario biografico delle Marchigiane”, realizzato dall’Associazione di Storia Contemporanea di Senigallia, a cura di Lidia Pupilli e Marco Severini. Si occupa non solo di persone famose, ma anche di donne dei mestieri umili, capaci però di lasciare un segno. “Le marchigiane – spiega l’Associazione di Storia Contemporanea – si sono sempre fatte trovare pronte di fronte ai cambiamenti dell’età contemporanea, politici (dai moti carbonari alla costruzione della Repubblica) e civili. Ecco allora le diverse figure della civiltà rurale (vergara) e del modello marchigiano della piccola e media impresa”. Nel libro anche le ‘prime donne’, dalla prima votante, alla prima avvocata, la prima medico condotto e la prima costituente.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-09-2018 alle 09:50 sul giornale del 29 settembre 2018 - 225 letture

In questo articolo si parla di attualità, civitanova marche, comune di civitanova marche