Il bis di VITAVITA: oltre 80 spettacoli gratuiti in programma

03/09/2018 - VITAVITA si prepara per il grande finale di venerdì 7 e sabato 8 settembre. La città portuale diventa il palcoscenico di ben 81 spettacoli tra musica, ballo, teatro, giochi per bambini, artisti di strada e marching band.

“Mi sono arrivate telefonate di complimenti di chi ha partecipato agli eventi del 31 agosto - afferma il sindaco Fabrizio Ciarapica in conferenza stampa -, adesso ci aspettano altre due giornate eccezionali”. Prosegue l’assessore alla Crescita Culturale Maika Gabellieri: “Sono molto contenta per l’avvio di VITAVITA: l’offerta culturale dell’anteprima è stata centrata in pieno, serata entusiasmante dal pomeriggio con l’arte di Pannaggi fino allo spettacolo incredibile della Compagnia dei Folli”.

Come tradizione il Festival Internazionale di Arte Vivente ideato e diretto da Sergio Carlacchiani assegna due premi, uno alla carriera e uno al giovane talento, offerti gentilmente da Targhe Celaschi di Celaschi Paolo e Galleria D’Arte La Tavolozza di Mangiaconi Michela.

Nella prima giornata, il 7 settembre, Tosca, voce tra le più eleganti del panorama musicale italiano, riceve quello alla carriera, alle 22.30 in piazza XX Settembre. Vincitrice di un Sanremo insieme a Ron, negli anni ha attraversato ambiti artistici differenti, dividendosi tra musica, teatro e collaborazioni eccellenti fino ad arrivare a un personale percorso di ricerca che l’ha condotta ad esplorare la vocalità nelle diverse tradizioni musicali. Il suo concerto si chiama “Appunti musicali dal mondo” e tocca varie latitudini e longitudini.

L’otto settembre, alle 23 in piazza Ramovecchi, a ricevere il riconoscimento come giovane talento è Walter Ricci. Lanciato giovanissimo a “Domenica In” da Pippo Baudo, lo abbiamo visto in tv duettare sul palco con Michael Bublé. Da lì, solo successi e riconoscimenti nazionali e internazionali, tra cui il Premio Urbani e, due anni fa, quello del festival New Wave Contest a Sochi (Russia). A VITAVITA si esibisce come cantante e nell’insolita veste di pianista, insieme a Daniele Sorrentino al basso, e a Lorenzo Tucci alla batteria per un concerto, ricco di contaminazioni, che spazia dalle sonorità moderne all’improvvisazione.

Preziose come sempre le collaborazioni delle varie associazioni extra cittadine come enogastronomia.it e Festival Veregra Street di Montegranaro, rapporti consolidati negli anni. Altrettanto pregiate quelle cittadine a partire dal Corpo Bandistico e dalla Scuola di Recitazione, a cui si aggiungono l’Assessorato alle Politiche Giovanili che promuove il Progetto Musica Giovani nato con l’intento di dare spazio e valorizzare tutti quei musicisti che nel corso del 2018 hanno utilizzato le stanze della sala prove comunale, e “Il palco” laboratorio musicale, nuova realtà con gli insegnanti, artisti di fama nazionale, che si esibiscono nelle varie postazioni, sia venerdì che sabato.

Il programma

Venerdì 7 settembre le note musicali si diffondono nelle varie vie del centro, a partire da piazza XX Settembre dove si inizia con l’Associazione Corpo Bandistico Città di Civitanova Marche e si prosegue con Seby Mangiameli e i suoi musicisti. Cantautore, fondatore nel 2002 dei Tedranura, importante band etno-folk-pop e latin jazz siciliana, dà il “la” al concerto evento di Tosca, al quale dopo la mezzanotte segue “Il palco”, con le performance dei maestri della scuola. Per le vie centrali si esibiscono la Banda Comunale di Civitanova Marche e la Banda Omero Ruggieri di Montegranaro, lo street tango dell’Associazione a.s.d. Mil Pasos e il gruppo folkloristico Li Matti de Montecò. Corso Umberto I oltre alle marching band viene animato dagli artisti di strada. In via Duca degli Abruzzi, c’è la Scuola Comunale di Recitazione Danza e Canto “Enrico Cecchetti” di Civitanova Marche con ospite un famoso artista di strada, a seguire Koss Hour con i successi musicali italiani e internazionali. In via Pola, suonano gli Effetti Personali con le hit degli anni ’70 che si intervallano con Titty che propone rock internazionale. In piazza Ramovecchi, ex Abba, appuntamento da non mancare con il noto gruppo Le Nuvole, in sostituzione di At Lst Live Band, che presenta il nuovo concerto “Genova e De André”. In piazza della Conchiglia c’è la performance audio e video di Decomposer + Seven People, un’ibridazione cinematica-onirica, che fa agire in commistione batterie jazz e sintetizzatori vintage. A Lido Cluana dalle 17 c’è la città dei bambini con gonfiabili e altre soprese, mentre il dopo cena è all’insegna del ballo sensuale, nella zona Varco sul mare: “A me gli occhi, Tango!” con Pasion Tango a.s.d. e a seguire “Milonga VITAVITA” con DJ Andrea Filippetti.

Otto settembre

Il giorno seguente si inizia sempre alle 17 con i giochi per i bambini a Lido Cluana, si prosegue al Varco sul Mare alle 22, dove c’è il gruppo Alfieri e Musici Storici di Servigliano G.A.M.S con “Genesi”. Dalle 18, in via Pola, è attiva l’isola ristoro “Degustando sotto le stelle” a cura di Enogastronomia.it; in serata musica rock creativa, funk e progressive, con i Nana Bruna, gli Yula e Titty.

Musica e performance itineranti in corso Umberto I con Believers Band, Orkestroska Naziona, Figli di un cane e con gli artisti di strada, Mr Moustache e Mr Dudi.

Alla stazione Musica Progetto Giovani a cura dell’Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune con Sofia Tornambene, Ro Marchese, Manholes, Contrasto Zero e Overload.

In marcia per le vie del centro: G.A.M.S. Tamburini, i trampolieri della Compagnia Due Piume, le marching band P-Funking e Mabò band, lo Street tango flash mob dell’Associazione a.s.d. Mil Pasos e la Compagnia di animazione JUMP IT.

In via Duca degli Abruzzi l’artista di strada Marcel, la Scuola Comunale di Recitazione Cecchetti e il suo ospite speciale. In corso Matteotti, una delizia per famiglie e bambini: suona cartoon cover e intrattiene divertendo, la band Trote Nokohori. In corso Matteotti (fronte Ternana) l’artista di strada Maki; continuando verso sud, davanti alla pescheria, è previsto un omaggio ai Doors con The Strange Days e a seguire una performance con il fuoco, dei brasiliani Jannesson Cabral da Silva e Geovani de Oliveira. Tra vicolo Nettuno, corso Matteotti e Lido Cluana, lo spericolato e divertente Luca Contoli pratica Flatland con la sua BMX; in piazza della Conchiglia c’è Alvear Quartet, mentre, come al solito per i palati più esigenti, in piazza Ramovecchi (ex Abba), si parte con il duo Edoardo Petracci al contrabbasso e Alberto Napolioni al piano & elettronica, a seguire “Tastincastri” con Elisa Ridolfi e Stefania Paterniani; Walter Ricci Trio, con la consegna del Premio Giovane Talento, e per finire, i maestri della scuola musicale “Il palco”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-09-2018 alle 18:52 sul giornale del 04 settembre 2018 - 359 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, civitanova marche, Teatri di Civitanova

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aX2T