Danilo Doria è il nuovo comandante della Polizia Locale di Recanati

31/07/2018 - Il passaggio è avvenuto ufficialmente lo scorso 14 luglio dopo aver ricoperto il ruolo di vice dal febbraio del 2013.

Danilo Doria è il nuovo Comandante della Polizia Locale di Recanati. Il passaggio è avvenuto ufficialmente lo scorso 14 luglio dopo aver ricoperto il ruolo di vice dal febbraio del 2013. A seguito del pensionamento del Comandante Luigi Baldassarri dopo 42 anni e 10 mesi di servizio in Comune e 16 nel ruolo di Comandante, il Sindaco Francesco Fiordomo ha incaricato il Maggiore Danilo Doria, vincitore del concorso per funzionario amministrativo categoria cat. D3 e assunto il 27 dicembre 2012. Il simbolico passaggio di consegna è avvenuto nell'ambito di un breve incontro presso l'attuale sede degli uffici comunali in via E. Mattei alla presenza dei dipendenti. Doria, nato nel 1979 a Fermo, dopo aver conseguito il Diploma di Ragioniere - Perito Commerciale - Programmatore presso l’I.T.C. Commerciale G.B. Carducci di Fermo, si è laureato presso l’Università di Macerata - FacoltàdiScienze della Comunicazione indirizzo Comunicazione Istituzionale. La sua tesi di Laurea è stata sugli Indicatori sociologici di sicurezza (la percezione di sicurezza veicolata dalle figure di prossimità”. Successivamente ha ottenuto il Master in Management delle Politiche di sicurezza Urbana presso la Facoltà di Sociologia dell’Università di Urbino “Carlo Bo, con la tesi intitolata “L’occhio sulla città di Fermo: Analisi e Percezione della Sicurezza fornita dai sistemi di videosorveglianza". Ricco il suo curriculum. Dopo il servizio di leva presso la caserma “U. Saracini” di Falconara Marittima, con successivo distacco presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico e Commercio del Comune di Monte Urano, ha ricoperto il ruolo di Agente di Polizia Municipale presso i Comuni di Porto Recanati,Monte Urano, Fermo, Francavilla Dete, Monte Vidon Corrado e Massa Fermana. Varie le esperienze maturate come quella di insegnante presso la Scuola Media Statale A. Bacci di Monte Urano per lo svolgimento di lezioni finalizzate alrilascio del “Patentino”, quella di referente per il Gruppo Comunale di Protezione Civile presso il Comune di Monte Urano e quelle in qualità di Membro esperto e Presidente di varie Commissioni Concorsuali presso i Comuni di Amandola, Petriolo, Osimo e Macerata. Malgrado la sua giovane età ha ottenuto due Encomi, entrambi alla Festa Regionale della Polizia dalla Regione Marche Il 20 gennaio 2018, per aver salvato una persona durante le attività disgombero di un immobile dismesso di proprietà comunale, e per far parte dei Comuni che sono stati ricompresi nel cratere a seguito degli eventi sismici del 2016 e 2017. In costante aggiornamento attraverso corsi di formazione che spesso e volentieri lo vedono anche nel ruolo di relatore, la sua passione per la divisa e la legalità gli è stata trasmessa dal papà ex Carabiniere. La prevenzione come punto di partenza per un rapporto di fiducia tra la cittadinanza e le forze dell'ordine, gli incontri nelle scuole con gli uomini e le donne di domani, l'investimento nelle nuove tecnologie come il sistema di videosorveglianza e un giusto marketing della pubblica amministrazione e chiaramente della nuova figura dell'agente della Polizia Locale, sono alcuni degli aspetti principali che caratterizzano il suo lavoro.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-07-2018 alle 08:02 sul giornale del 01 agosto 2018 - 306 letture

In questo articolo si parla di attualità, recanati, monte urano, Comune di Recanati, polizia locale, danilo doria

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aW8u